AGROPOLI

SERATA GAETANIANA A ROMA CON GRAMICCIOLI AUTORE DELLA SCRITTURA TEATRALE “AVREI VOLUTO UN AMICO COME TE”E MAUTONE

bruno mautone bella
Bruno Mautone

Domenica 29 novembre, ore 21,00, sul prestigiosissimo palcoscenico del teatro Ghione di Roma l’autore e giornalista David Gramiccioli terrà una appassionante rappresentazione dedicata alla figura umana ed artistica di Rino Gaetano. L’autore ed attore Gramiccioli, molto bravo ed intenso nella sua performance culturale, alterna con momenti di commozione, di ricordi,di sorrisi i vividi momenti di storia italiana del dopoguerra. Tali periodi vengono vissuti attraverso le composizioni canore di Rino Gaetano, il grande cantautore crotonese scomparso il 2 giugno 1981 all’età di 30 anni. Tra i punti accattivanti della rappresentazione vanno annoverati anche i richiami al libro dello scrittore e avvocato salernitano Bruno Mautone, intitolato “Rino Gaetano, la tragica scomparsa di un eroe” .Il saggio ha creato molto interesse e scalpore, anche una polemica da parte dei familiari dell’artista, per i contenuti, con particolare riferimento ad una presunta conoscenza di Gaetano di ambienti paramassonici e per i dubbi sollevati nel libro sull’incidente mortale del cantautore. La interessante pieces teatrale di David Gramiccioli sottolinea i mirabili contenuti delle canzoni di Rino Gaetano e segue talune tesi e impostazioni seguite da Mautone nel suo libro, tuttavia Gramiccioli pur individuando nei testi gaetaniani evocazioni ad ambienti dei liberi muratori e pungenti riferimenti al mondo dei poteri occulti, non segue la ventilata ricostruzione del sinistro mortale collegata alla non casualità dell’evento. Certamente sarà interessante confrontare i punti di vista su un aspetto controverso quanto drammatico, inerente l’ultima notte di Rino Gaetano e le controverse dinamiche dell’incidente e dei successivi soccorsi. Oltretutto Bruno Mautone ha proseguito a fare ricerche, con una instancabile opera di verifica e di reperimento di dati e documenti, giungendo alla conclusione che vi sono svariati fatti ed elementi che purtroppo confortano la tesi più allarmante sulla prematura morte del geniale Rino Gaetano. David Gramiccioli calca le tavole del Ghione, attualmente Giorgio Albertazzi pure si esibisce in tale storico luogo di cultura, dopo aver già messo in scena la sua rappresentazione in vari altri teatri, trovando sempre grandissimo ed interesse di pubblico. Traspare nella opera e nella interpretazioni di Gramiccioli una partecipazione intensa, sincera e coinvolgente che nascono non solo dalla indubbia bravura artistica ma anche da una stima, o meglio un amore sconfinato, verso la figura di Rino Gaetano, un genio generoso e spesso incompreso negli anni settanta. Si profila una serata di grande spessore, resa ancora più appassionante dalla trattazione di temi spesso sottaciuti e che la grandezza in teatro di Gramiccioli e il coraggio di Mautone col proprio libro stanno meritoriamente portando alla luce.locandina rino gaetano

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.