AGROPOLI

SICIGNANO DEGLI ALBURNI,ARRESTATO UN PERICOLOSO LATITANTE RUMENO

carabinieri_narni-620x350SICIGNANO DEGLI ALBURNI. Scappato in Italia per sfuggire alla cattura, un latitante rumeno è stato arrestato nel piccolo centro dell’entroterra salernitano. In manette è finito George Tumulescu, 31 anni. Sul suo conto pendeva un mandato internazionale perché deve scontare una condanna a tre anni e sei mesi di reclusione per tentata violenza sessuale. L’ordine è stato eseguito dai carabinieri della compagnia di Eboli, diretta dal capitano Alessandro Cisternino. L’arrestato è stato tradotto al carcere di Salerno in attesa dell’estradizione in Romania.Tumulescu era arrivato in Italia confondendosi tra i tanti connazionali in cerca di lavoro. Si era stabilizzato a Sicignano degli Alburni dove lavorava saltuariamente. Nel corso di un controllo sulle sue generalità è emerso lo stato di latitanza. Il trentunenne è stato raggiunto dai militari dell’Arma che gli hanno notificato l’ordine di cattura. La sentenza dei giudici rumeni si riferisce ad un episodio accaduto due anni fa. Tumulescu ha usato violenza su una ragazza allo scopo di ottenere un rapporto sessuale. Le prove lo hanno inchiodato alle sue responsabilità ed è stato condannato.Per sfuggire alla carcerazione non è bastata neppure la fuga in un piccolo paesino dell’entroterra salernitano. Tumulescu ha seguito i carabinieri che lo hanno portato al carcere dopo le pratiche di rito negli uffici della caserma.Massimiliano Lanzotto

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.