AGROPOLI

STRAGE DI SASSANO,ULTIMA UDIENZA RINVIATA A GIOVEDI’PROSSIMO

STRAGE SASSANO

E’ stata rinviata a giovedì l’ultima udienza del processo di primo grado, con rito abbreviato, a carico di Gianni Paciello, il 23enne di Sassano che il 28 settembre dello scorso uccise, travolgendoli con la sua auto, quattro giovani, anche loro di Sassano: i fratelli Nicola e Giovanni Femminella e Daniele e Luigi Paciello, quest’ultimo fratello dell’imputato. La decisione è arrivata dopo che i legali di Gianni Paciello, Alfonso Giuliano e Gennaro Lavitola, hanno chiesto al giudice del Tribunale di Lagonegro Salvatore Bloise di avere più tempo per leggere le trascrizioni dell’ultima udienza in merito alla testimonianza del medico del reparto di rianimazione dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Il verbale, infatti, è stato depositato soltanto ieri mattina ed i legali del 23enne hanno dunque richiesto di esaminare nel dettaglio tutta la documentazione. In aula erano presenti i familiari delle quattro vittime accompagnati da amici e parenti. L’imputato, anche questa volta, non era presente in aula. Nella prossima udienza salvo altri colpi di scena dovrebbe arrivare anche la sentenza. “Siamo delusi per come sono andate le cose oggi, siamo delusi dalla giustizia italiana, questo per noi è un vero supplizio – hanno detto i familiari di Giovanni e Nicola Femminella e quelli di Daniele Paciello – ancora dobbiamo verificare quello che ha combinato? Ancora dobbiamo vedere? Le immagini parlano da sole e non solo questo, c’è anche un’analisi dettagliata fatta dall’esperto nominato dalla Procura di Lagonegro, il dott. Carmine Longobardi. Vogliamo giustizia, ma quella vera e vogliamo che i nostri figli finalmente riposino in pace”. Il 23enne imputato si trova attualmente in una struttura protetta messa a disposizione dalla Caritas.Erminio Cioffi

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.