AGROPOLI POLITICA

SUCCESSO PER I GAZEBO DELLA LEGA A SALERNO FLOP AD AGROPOLI

Una mare di firme sotto i gazebo della lega a Salerno per la raccolta di firme partita ieri in tutta tutta Italia.la gente con molta naturalezza ha partecipato,firmato,si è fermata a dialogare con gli esponenti del partito.Stessa cosa non si può dire di Agropoli(foto in coda all’articolo) dove invece la raccolta di firme è stato,come annunciato,un clamoroso flop.Come è noto,per colpa di Mariano Falcone e le sue scelte cervellotiche,inspiegabili e senza senso(forse solo pretesti personali),il partito della lega ad Agropoli è spaccato in mille rivoli,la gente fa fatica ad avvicinarsi,non c’è fiducia ne garanzia e questo ha comportato uno stop della crescita in città.Solo nelle competizioni elettorali i dati sono rassicuranti perchè la gente vota Salvini,quando invece deve prendere atto della disorganizzazione,delle spaccature e di chi sono i rappresentanti si allontana.Mariano Falcone è inadeguato e lo dimostra la scarsa presenza di sezioni nel salernitano,ad Agropoli commissariò il partito in netta crescita e mise come commissario un certo Cerciello la cui incapacità è acclarata, il quale in pochi mesi, con la complicità di un piccolo e ristretto gruppo di persone,hanno quasi azzerato il partito.Le segreterie e i vertici regionali e nazionali prendano atto di questo altrimenti la lega cresce nei consensi per Salvini ma risulta assente nelle periferie.

I MOTIVI DELLA RACCOLTA

AD AGROPOLI FLOP ANNUNCIATO

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.