AGROPOLI

TRAGEDIA A SCALEA MUORE FULMINATO IL CAPACCESE ANIELLO D’AVINO 31 ANNI

  Un giovane di 31 anni di Capaccio mentre stava lavorando a Scalea in Calabria impegnato nella raccolta di pigne è rimasto fulminato dai fili dell’alta tensione. L’uomo ora si trova nella sala mortuaria del cimitero di Scalea in attesa del magistrato di turno. La ditta Squecco di Capaccio è stata incaricata del trasporto della salma. I dettagli a dopo.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.