AGROPOLI

TRAMONTI,QUARANTENNE TENTA IL SUICIDIO

ospedale-costa-amalfiHa tentato di farla finita ma è stato salvato.E’ toccato ai medici del presidio ospedaliero della Costa d’Amalfi prestare le cure all’uomo giunto ieri pomeriggio al pronto soccorso in codice rosso. Si tratta di un 40enne napoletano che si trovava in vacanza a Tramonti in CostieraAmalfitana (Salerno): con ogni probabilità – come riporta il sito Il Vescovado – in un momento di debolezza, mentre si trovava lontano dall’attenzione dei familiari, ha inteso farla finita tagliandosi, con una lama, le vene ai polsi.Sono stati gli stessi familiari, poco dopo, a scoprire il loro congiunto in una pozza di sangue e ad allertare i soccorsi, tamponando da subito le fuoriuscite.Ci hanno pensato i sanitari del 118, prontamente intervenuti, a garantire le prime cure all’uomo e a trasferirlo al nosocomio costiera presso cui gli sono stati riservati i trattamenti del caso. Suturato, è stato dimesso e affidato ai servizi di igiene mentale.Sono stati circa un centinaio, nella sola giornata di ieri, gli interventi di pronto soccorso al Costa d’Amalfi: per fortuna tutti trattati egregiamente grazie alla professionalità dello staff sanitario, nonostante il blackout elettrico che tra le 14 e le 15 ha privato il nosocomio dell’utilizzo di apparecchiature non collegate al generatore come altre di primaria importanza. Ma nonostante ciò, tutto è andato per il meglio.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.