AGROPOLI

TRE NUOVI INDAGATI PER IL DELITTO VASSALLO SONO CILENTANI

ANGELO VASSALLOSALERNO. Spuntano altri tre indagati nell’omicidio di Angelo Vassallo. Era il 5 settembre del 2010 quando fu ucciso dai killer il sindaco di Pollica  a pochi metri dalla sua abitazione. Il pubblico ministero dell’inchiesta sull’efferato delitto Rosa Volpe – affiancata da Marco Colamonici – ha esteso le indagini ad altre tre persone residenti nel Cilento e provenienti dal Napoletano.Gli indagati sono accusati di omicidio aggravato dalle finalità mafiose. Avrebbero agito tutti in concorso tra di loro, assieme a Bruno Humberto Damiani, che è stato per molto tempo l’unico indagato per l’uccisione del sindaco pescatore. Per il momento c’è riserbo sui nomi che i sarebbero venuti fuori dopo un interrogatorio dello stesso indagato salernitano avvenuto nei giorni scorsi.Ci  sarebbero, dunque, ulteriori conferme che la pista da seguire per l’individuazione dei colpevoli è quella che conduce allo spaccio ad Acciaroli, contrastato dal sindaco pescatore.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.