AGROPOLI

TUTTA CAPACCIO PLAUDE GIUSEPPE SABIA PER IL NOBILE GESTO DI INSEGUIRE I LADRI DI SPIAGGIA

incSabia_1Capaccio. Insegue i ladri e finisce in ospedale dopo un incidente con la macchina. Vittima della disavventura un operaio comunale della Paistom che, nell’ambito della società comunale, si occupa dei controlli sulla raccolta differenziata. Il fatto è accaduto ieri  mattina in località Trentalone come raccontano stile tv e vocedistrada. Giuseppe Sabia dipendente della ditta Paiston  è stato ricoverato presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Stando ad una prima ricostruzione l’operaio del Comune stava effettuando dei controlli sulla raccolta differenziata presso gli stabilimenti balneari del litorale pestano, quando avrebbe individuato due persone che armeggiavano vicino ad un ombrellone presumibilmente per rubare su una spiaggia libera. I due vistosi scoperti si sono dati alla fuga a bordo di un auto e l’operaio si è lanciato all’inseguimento con la sua Toyota Yaris. L’uomo giunto in via Trentalone, in prossimità di una curva, ha perso il controllo della sua macchina,  ha saltato il canale di irrigazione, e ha finito la sua corsa in un campo di mais dove l’auto si è ribaltata. Nonostante la dinamica dell’incidente l’operaio non ha riportato ferite gravi. Nell’impatto ha subito un trauma cranico con alcune ferite al viso e in diverse parti del corpo.La notizia del suo sacrificio ha fatto bene presto il giro di tutto il comune dei templi e l’opinione pubblica ha commentato positivamente l’azione dell’operaio. Il sindaco probabilmente gli farà un encomio pubblico.Foto stile tvincSabia_4 incSabia_5

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.