AGROPOLI

TUTTO PRONTO PER IL PALINURO MYTH LAND: SERATE MONDANE, TEATRO E MUSICA D’AUTORE

Conferenza stampa Palinuro
UN MOMENTO DELLA CONFERENZA STAMPA

Tutto pronto per il “PALINURO MYTH LAND”, l’evento che da fine agosto a fine settembre offrirà a turisti e visitatori  l’opportunità di vivere una vacanza ricca di appuntamenti dedicati al mito ed alla scoperta del Cilento.Spiagge paradisiache, rupi scoscese e un mare cristallino. Ma anche serate mondane, teatro e musica d’autore nella terra preferita dagli antichi greci.  E’ Palinuro la meta ideale per chi ama la natura e la cultura, un tuffo nella 
terra del Mito  dove, come narra Virgilio nell’Eneide, morì Palinuro, il nocchiero di Enea, caduto in mare di notte,tradito dal dio Sonno. Un posto incantevole  che evoca spiagge remote e approdi mitici tra aria salmastra e profumi di mirto e lentisco che si mescolano con i colori di un territorio incontaminato. Il luogo ideale per una spedizione avventurosa, per un viaggio per l’anima. Per divertirsi con tutta la famiglia, per concedersi una pausa in 
solitaria dal lavoro all’insegna di pace, silenzio e benessere.Dall’ alba al tramonto, dal tramonto all’ alba. Palinuro offre al visitatore sempre qualcosa di interessante. L’ unico divieto, fortunatamente non imposto, 
è starsene con le mani in mano. 
EVENTI
Dal 24 agosto con un cartellone ricco di eventi entrerà nel vivo “Palinuro Myth Land”, evento di promozione turistica fortemente voluto dal sindaco Carmelo Stanziola, organizzato dal comune di Centola sotto la direzione artistica del maestro Mauro Navarra e finanziato con fondi europei obiettivo 1.9 Regione Campania Assessorato al Turismo.  Aprirà la kermesse il 24 il concerto di Paolo Meneguzzi. Seguiranno  il 26 agosto il concerto Jazz di Carla Marciano, il 13 settembre il concerto di Michele Pecora e il 27 il premio internazionale Palinuro con la presenza straordinaria di numerosi personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura.

IL TEATRO
Per gli amanti del teatro invece in anteprima nazionale il 25 agosto (e in replica il 27 agosto, il 4,  il 6, il 12 e il 14  settembre) il musical “Palinuro Nocchiero di Enea” curato dall’Associazione “Artisti Cilentani Associati”. L’idea dello spettacolo è nata con l’intento di celebrare la tradizione storica e mitologica della figura di Palinuro e del promontorio che porta il suo nome incastonato tra le spiagge dell’antica Lucania tirrena, noto fin dall’antichità per la sua incontrastata bellezza paesaggistica.  La sceneggiatura riporta lo spettatore indietro di 3mila anni, in un tempo in cui le sorti degli uomini erano dettate dal volere degli dei. Legato ad Enea da una profonda amicizia, generoso e leale verso i compagni, coraggioso e incurante  del pericolo nelle situazioni più avverse, Palinuro rappresenta l’eroe romantico per eccellenza. Caduto in mare per volere degli dei e scambiato per un mostro marino dagli  abitanti di Velia sarà  vittima di un’atroce morte.  Ma il suo sacrificio non sarà vano: Enea e i profughi troiani giungeranno sulle rive del Tevere dove sorgerà Roma la più grande città della storia e Palinuro potrà finalmente godere della gloria eterna nei  Campi Elisi. Il musical, attraverso dialoghi scorrevoli e ritmati,  mette in scena gli avvenimenti che 
si snodano dal I al VI libro dell’Eneide rielaborandone la storia ed i personaggi con l’inserimento dei miti locali.  Le musiche, nate dalla frammistione del genere musical classico e le sonorità etniche tipiche delle aree mediterranee commentano le scene conferendo alle varie vicende momenti di pathos, drammaticità, gioia ed entusiasmo collettivi unici. I protagonisti sono mossi da sentimenti forti quali l’amor patrio, l’amicizia e la passione e nella loro fragile umanità combattono contro un fato avverso, ma la loro perseveranza alla fine verrà premiata. Insomma un appuntamento da non perdere.  
IL PROGETTO
Palinuro Myth Land rientra tra i progetti beneficiari del finanziamento FESR POR Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 1.9 e per i quali l’Assessore al Turismo ed ai Beni Culturali, Pasquale Sommese, ha voluto investire definendo strategie a lungo termine per lo sviluppo turistico della Campania anche attraverso attività di spettacolo, interventi di riqualificazione e di valorizzazione dei beni culturali e ampliamento dell’offerta culturale del 
territorio.
IL SINDACO
“Per i fruitori dell’evento Palinuro Myth Land – ha spiegato il sindaco di Centola Carmelo Stanziola – non è solo di un tuffo nel mare incantato di Palinuro ma soprattutto un tuffo nella storia, un incontro con il personaggio mitologico. La destinazione “Palinuro” nel periodo dell’evento non  sarà meta solo di un pubblico elitario e amante della cultura – ha continuato il sindaco – ma anche dei giovani ai quali abbiamo dedicato la rievocazione del mito in chiave contemporanea con il Concerto di Paolo Meneguzzi. L’evento inoltre, nella sua denominazione, PALINURO MYTH LAND, rafforza quella che è la vera connotazione ed essenza della nostra località: Palinuro, terra del mito”. 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.