agropoli
AGROPOLI SPORT

US AGROPOLI, ARDUA TRASFERTA A MAIORI CONTRO IL COSTA D’AMALFI

Dopo l’importante vittoria in Coppa Italia Dilettanti contro il Valdiano che ha permesso all’Agropoli di accedere ai quarti di finale, la squadra di Mister De Cesare è tornata subito ad allenarsi in vista dell’importante gara di Sabato, ore 14:30 a Maiori contro il Costa d’Amalfi. Per l’occasione l’allenatore dell’Agropoli non potrà disporre dello squalificato Iommazzo e l’infortunato Pascuccio, pertanto avrà il compito di riorganizzare il reparto difensivo. Dopo una sconfitta e un pareggio nelle ultime due partite di campionato, i “delfini” hanno avuto modo di recuperare morale con la vittoria in Coppa Italia, pertanto addetti ai lavori e tifosi si aspettano di ritornare a vincere anche in campionato contro una squadra che finora non ha di certo brillato ma che comunque può rivelarsi pericolosa se l’Agropoli non dovesse scendere in campo con la mentalità giusta. Mister De Cesare sta lavorando non solo sulla tecnica ma anche sulla psicologia della squadra la quale è impaziente di strappare i 3 punti allo stadio di Maiori. La gara sarà diretta dal Sig. Simone Sfirro di Reggio Emilia, coadiuvato dagli assistenti: De Pascale di Nocera Inferiore e Passaro di Salerno. Il Costa d’Amalfi occupa il terzultimo posto in classifica a pari punti con la Battipagliese (8). E’ reduce dalla pesante sconfitta sul campo del Sorrento per 3-0 e, dopo un inizio di campionato caratterizzato da risultati altalenanti, la formazione costiera sembra essere sempre più in difficoltà. Il Costa d’Amalfi è allenata da Mister Alfonso Contaldo che è solito porre in campo il 4-3-3 e dispone di numerosi giovani e calciatori pronti per la categoria come “bomber” Marino, attualmente fermo a quota 3 reti in campionato. Il Costa d’Amalfi ha finora vinto una sola volta (3-0 in casa contro la Battipagliese), pareggiato quattro volte e perse quattro. Si tratta di una squadra che ha assoluto bisogno di punti e il campo stretto ed in erba sintetica potrebbe rivelarsi un’arma a loro favore. Se l’Agropoli dovesse ritornare a giocare il calcio a cui ci aveva abituato fino alla fine del primo tempo di Mirabella Eclano, per il Costa d’Amalfi non ci sarà scampo. Francesco Nettuno – UFFICIO STAMPA US AGROPOLI 1921

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/