AGROPOLI

US AGROPOLI PIROZZI AGITA LA VIGILIA: “GIU’ LE MANI DA MAGNA”,IL TECNICO SENTE ARIA DI BRUCIATO

Alla vigilia di Agropoli – Montalto il tecnico Pirozzi parla in esclusiva ai microfoni del programma radiofonico di  Agropoli Sport di Infoagropoli condotto da Enrico Serrapede spaziando a 360 gradi sull’Agropoli e sulle troppe critiche al direttore Magna. Il tutto però dopo che fu il primo a metterlo fuori dallo spogliatoio a depurare la squadra dalle sue invasioni.

 

PIROZZI VESTITO D'ORDINANZA Siamo alla vigilia di Agropoli – Montalto, sfida che si giocherà stasera sera alle ore 20.30 al “R.Guariglia” di Agropoli. Il tecnico Pirozzi, intervenuto al programma radiofonico Agropoli Sport ha fatto il punto sulla situazione della sua squadra: “La preparazione procede secondo tabella di marcia, purtroppo però si è fermato D’Avanzo che di sicuro non sarà in campo contro il Montalto. Il sospetto è che ci possa essere un piccolo stiramento, valuteremo comunque nei prossimi giorni l’entità dell’infortunio”. Il tecnico ha poi espresso la sua opinione sulla situazione del Licata che probabilmente rinuncerà alla trasferta di Torre Annunziata: “sono venuto anch’io a conoscenza solo ieri della situazione del Licata, da un lato dispiace soprattutto per il Savoia che non merita di non giocare la gara che gli dirà probabilmente l’aritmetica certezza  della vittoria del campionato. Per noi però tutto ciò può essere positivo significherebbe evitare una lunga trasferta in Sicilia permettendoci di preparare al meglio i playoff. In questo caso avremo più di venti giorni liberi e si può pensare anche di fare una preparazione fisica adeguata per il grande impegno”. Le ultime parole il tecnico le riserva per il direttore dell’area tecnica Magna difendendolo dalle tante critiche ricevute: “Dispiace dover leggere e sentire troppo spesso le tante critiche rivolte verso il nostro direttore Francesco Magna. Ho letto che il sottoscritto e Magna non vanno d’accordo, voglio smentire categoricamente tutto ciò. Lui e Cerruti sono due persone eccezionali, sono nel calcio da tantissimi anni e persone serie come loro non ne ho mai conosciute. Hanno preso una squadra retrocessa in Promozione e l’hanno portata ai massimi livelli, senza di loro ad Agropoli il calcio non avrebbe raggiunto questi livelli e sentire queste critiche è veramente fuori luogo”.Enrico Serrapede InfoAgropoli

IL PUNTO

Pirozzi sente aria di bruciato. Avverte che c’è una città contro Magna  e dopo averlo messo fuori dallo spogliatoio corre in suo soccorso.Lo fa forte dei risultati che ha ottenuto,con la bravura che lo contraddistingue sapendo di non essere amato ma stimato  dalla tifoseria. Pirozzi entra a gamba tesa e il suo intervento è scientifico,chirurgico. Se Magna dovesse andare via come tutti ad Agropoli sperano lui non sarà confermato.Il Presidente Cerruti oltre a non volerlo all’Agropoli ha chiesto il suo allontanamento dopo la gara con l’Akragas ,sarebbe stato sbagliato però mandare via Pirozzi un allenatore importante e preparato. Pirozzi sa che fino a quando sarà Magna a comandare tutto e non Cerruti lui rimarrà al suo posto.Quando se ne andrà  Magna lui non sarà confermato da Cerruti anche se è evidente sarebbe proprio lui a farsi da parte. Di qui l’appello di Pirozzi alla gente di non prendersela con Magna e dal suo punto di vista ha ragione. Ma come lui lo ha messo fuori dallo spogliatoio per ottenere i risultati, così tutta la città lo vuole lontano dall’Agropoli per sperare alla lega pro annunciata da Cerruti. Pirozzi deve anche sapere che Cerruti ha accettato la corte di altre città per lanciare un messaggio a Magna e a chi lo consiglia di non tirare la fune perchè si potrebbe spezzare. Tutti sanno poi che il presidente bluffa quando dice che  Magna deve continuare con lui.La gente ad Agropoli lo ha capito e sostiene la posizione del presidente.Sergio Vessicchio