AGROPOLI

US AGROPOLI PIROZZI E’ SOTTO ESAME E DOMANI SI GIOCA LA COPPA ITALIA AL GUARIGLIA ARRIVA IL MARCIANISE

IL TECNICO TENTA DI SCARICARE LE COLPE SULLA SOCIETA’ MA NESSUNO GLI CREDE.INTANTO ESPLODE IL CASO NICOLA VOLPE,FA ENTRARE PERSONE GRATIS ALL’INSAPUTA DE VERTICI SOCIETARI.UNA VECCHIA ABITUDINE DLL’EX CAPITANO DELL’AGROPOLI.I DELFINI TENTANO DI INGAGGIARE DE LIGUORI A CENTROCAMPO.PIROZZI CONTESTATO ANCHE PER L’IMPIEGO DI SIANO

pirozzi sul campo

Ora il tecnico scarica tutto sulla società. Dopo la sconfitta interna con l’Akragas che lo hanno fatto salire sul banco degli imputati come unico responsabile della disfatta Pirozzi,non pubblicamente,ha riferito a degli amici che  la società non gli avrebbe messo a disposizione un organico completo per disputare un campionato di vertice. Niente di più falso. La società ha fatto tutto il possibile per dargli una rosa competitiva al massimo e per metterlo in condizione di poter operare al meglio. Forse la società non ha tenuto conto dei limiti d i Pirozzi che sappiamo essere tanti. Contro l’Akragas Pirozzi ha sbagliato praticamente tutto regalando di fatto la vittoria ai siciliani per i reiterati errori che ha commesso. Sulla validità del gioco dell’Agropoli non si discute,gli schemi sono validi e nel primo tempo la squadra del presidente Cerruti meritava nettamente di vincere. L’Agropoli esce ridimensionata in parte. Spesso ha imposto il proprio gioco durante i novanta minuti mostrando i muscoli e facendo capire che nel campionato se c’è una squadra da battere questa è lei. Soltanto gli errori macroscopici dell’allenatore che ha indugiato a tenere Amendola centrale di difesa,Capozzoli esterno basso mentre è un attaccante,ha inserito Siano fuori condizione evidente,ha tolto Ragosta sempre pericoloso e sempre con la giocata pronta,insomma ha fatto una frittata con un organico di primissimo piano a disposizione regalando la vittoria agli ospiti.Tuttavia non vanno disconosciuti i meriti dell’Akragas che non sarà superiore all’Agropoli ma di certo ha un allenatore migliore,una organizzazione migliore e una tifoseria più numerosa. La società dell’Agropoli ha fatto sforzi enormi e l’allenatore non può e non deve scaricare le colpe sulla dirigenza,le colpe sono solo sue.Mercoledì è già coppa Italia al Guariglia arriva il Marcianise e per i delfini ci vuole un pronto riscatto una mancata qualificazione farebbe scattare un allarme inatteso alla vigilia.

nicola volpeIL NODO NICOLA VOLPE.Intanto non si placa la polemica che ha visto protagonista negativo Nicola Volpe,l’aiutante del presidente e di Magna è stato pizzicato davanti alla porta d’ingresso a far entrare almeno una cinquantina di persone senza biglietto cosa che avviene con insistenza ogni volta che l’Agropoli gioca in casa ed evidenziato sempre da molte persone che pagano regolarmente i biglietti. A far scattare la polemica questa volta il vice sindaco Adamo Coppola e il suo collaboratore Giuseppe Conte testimoni di questa prassi domenica contro l’Akragas ma non solo loro. Molte sono state le proteste da parte della gente che giustamente paga il biglietto e poi si vede passare davanti i molti altri magari non di Agropoli che  vengono favoriti da Nicola Volpe. E così la tribuna è piena ma gli incassi fanno acqua. Uno dei motivi è questo. Ma è il segreto di pulcinella. Sergio Vessicchio TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT WWW.SPORTFOREVER.IT