AGROPOLI SPORT

US AGROPOLI,CERRUTI SU TUTTE LE FURIE PAGA BIAGIONI,SQUILLANTE TORNA DI MODA.TACCONE VATTENE

L’effetto Gorelli è stato deflagrante sull’Agropoli e su Cerruti.Gli hanno toccato l’uomo di fiducia più stretto dopo Matteo Canale e il team manger segretario sembra sia stato maltrattato e costretto ad andare via.Per di più Gorelli ha riferito,con uno stato confusionale e amareggiato,di aver sentito frasi durissime di scherno contro Cerruti dagli omini di Taccone.A noi per telefono Gorelli ha detto che era stato trattato bene e che non si erano verificate queste cose,ma le conferme arrivano e Cerruti non l’ha presa bene.Quando poi il presidente ha chiesto della squadra ha saputo che in ritiro non c’era nessuno,che i giocatori under erano scappati dal ritiro dalla casa dove pochi giorni prima vi erano stati gli immigrati sbarcati dai barconi,e che l’allenatore non c’era più.E’ venuta la fine del mondo.la fiducia è crolata in un attimo e si è messo in moto per ribaltare la situazione.Ha fatto capire che potrebbe richiamare Squillante e proporgi un discorso di crescita.La disperazione di Cerruti era arrivata a contattate addirittura Nicola Volpe e altri suoi amici del passato ma hanno rifiutato.

LA SOLUZIONE

Taccone deve fasi da parte,deve andare via e portarsi i suoi tre amici scaraventati nell’Agropoli Napolitano,Vuolo e Siciliano i quali non hanno saputo organizzare nulla,hanno letteralmente distrutto quel poco che c’era e soprattuto hanno azzerato tutto.Se Taccone voleva entrrare in società poteva farlo dando una mano a Cerruti senza mandare persone che non hanno saputo avviare la squadra,ne un allenamento.Invece ha piazzato Napolitano,Vuolo e Siciliano alterando di fatto tutta l’Agropoli e azzerando quanto c’era.Abbiamo anche ricevuto una telefonata da alcuni genitori di ragazzi della provincia di Salerno che dovrebbero far parte della juniores e ci hanno detto cose che al momento opportuno diremo nelle sedi giuste.L’Agropoli è a rischio.Sui social il tam tam è cominciato e nessuno vuole i tre personaggi messi da Taccone nel’Agropoli.La loro incpacità di avviare la squadra è sotto gli occhi d tutti.

IL SINDACO DEVE INTERVENIRE

“Davanti ad una soluzione alteernativa valida senza problemi diremo a queste persone di andare via”.Il primo cittadino Coppola ha così repolicato quando al telefono gli abbiamo fatto il quadro della situazione.L’alterbativa c’è e al momento ha bisogno del via libera di Cerruti.Non sveliamo qual’è ma c’è.Bisogna far presto,prima se ne vannoquesti tre e prima comincia la stagione.Il rischio concreto e che l’Agropoli possa arrivare a dicembre e fallire per Taccone non ci mette la faccia e si tiene alle spalle e perchè Cerruti è troppo moderato,Se invece il presidente,come sembra prende il capo in mano,da il via libera per l’operazione alternativa l’Agropoli riparte,non fallisce e si salva sul campo.Quindi fate presto.Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.