AGROPOLI

VALLO DELLA LUCANIA,SLITTA L’UDIENZA IL PROCESSO MASTROGIOVANNI VERSO LA IN PRESCRIZIONE

mastrogiovanniVALLO DELLA LUCANIA. Slitta ancora la sentenza d’appello per la morte diFranco Mastrogiovanni, il maestro di Castelnuovo Cilento spirato il 4 agosto del 2009 dopo quasi quattro giorni di contenzione nel reparto di psichiatria di Vallo della Lucania. Ieri mattina erano previste al Tribunale di Salerno le arringhe conclusive dei difensori, ultimo atto prima che la Corte potesse ritirarsi in camera di consiglio per emettere la sentenza. Invece l’assenza di uno dei giudici ha fatto rinviare l’udienza all’1 luglio, alimentando il malumore delle parti civili e il rischio che il processo possa concludersi con il colpo di spugna della prescrizione. Un’ipotesi già attuale se il collegio non dovesse accogliere la ricostruzione della sentenza di primo grado, che ritenendo la morte di Mastrogiovanni conseguenza del reato di sequestro di persona ha comportato l’aumento della pena edittale prevista per l’omicidio colposo e allungato di conseguenza i tempi di prescrizione. Non a caso tra le parte si stanno già approfondendo i calcoli sulle pene, in attesa che a luglio – dopo quasi quattro anni dalla sentenza di primo grado – il processo d’appello possa finalmente concludersi.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.