AGROPOLI

VALLO DELLE LUCANIA,E’ DECEDUTO RAFFAELE MASUCCI FU COLPITO DA UNA FUCILATA DURANTE UNA BATTUTA DI CACCIA IL 1 NOVEMBRE SCORSO

Non ce l’ha fatta il cacciatore che rimase ferito in una battuta di caccia il 1 novembre scorso.Le condizioni dell’uomo al momento non sembravano disperate come riportiamo nei video e nelle foto di quel giorno e che potete visionare in coda all’articolo. Raffaele Masucci, 60 anni, originario di Felitto, ma residente a Castellabate frazione Alano lascia due figlie e la moglie. Troppo gravi le sue condizioni per riuscire a sopravvivere: oggi intorno alle 10 è deceduto mentre si trovava all’ospedale di Vallo della Lucania dove era ricoverato nell’unità di terapia intensiva. I sanitari hanno fatto di tutto per salvarlo ma le sue condizioni si sono aggravate negli ultimi giorni per una infezione polmonare. Masucci lascia la moglie e i due figli. Molto lo sconforto tra amici e parenti che lo hanno conosciuto come persona mite e disponibile. Si aggrava la posizione dell’amico che lo ha ferito con un colpo di fucile, e che inizialmente fu denunciato.Le indagini sono in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Agropoli guidati dal tenenteFrancesco Manna. Si resta in attesa delle decisioni del magistrato che in queste ore dovrà decidere se restituire il corpo alla famiglia o disporre l’esame autoptico. Masucci fu ferito accidentalmente da un colpo di fucile durante una battuta di caccia in compagnia di amici a Laureana. L’uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per fermare un’emorragia. Il colpo, entrato dalla gamba è fuoriuscito all’altezza del gluteo, ha interessato milza, pancreas ed intestino, che è stato in parte asportato.


ELIAMBULANZA 2ELIAMBULANZA 3

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.