AGROPOLI

VALLO SCALO,TENTA UNA RAPINA E ACCOLTELLA IL BARISTA ARRESTATO BERTOLINI

beniamino bertolini
BENIAMINO BERTOLINI AUTORE DELL’ACCOLTELLAMENTO

Accoltella il proprietario di un bar e fugge portando con sé 5mila euro dalla cassa. Finisce in manette Beniamino Bertolini, 41enne di Casal Velino, intercettato dai carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Giulio Presutti. L’uomo, nella tarda serata di ieri è entrato nell’esercizio commerciale a Vallo Scalo. Dopo aver ordinato da bere, rimasto solo all’interno del bar con il proprietario, ha estratto un coltello dalla tasca, minacciandolo e chiudendolo nel bagno per recuperare indisturbato i soldi contenuti nella cassa e all’interno delle slot machine e della macchinetta cambia denaro. In tutto si tratta di 4mila e 700 euro. Nel frattempo il proprietario riesce a sfondare la porta del bagno per bloccare il rapinatore. A quel punto Bertolini lo colpisce con l’arma quattro volte alla schiena e una all’addome, lasciandolo riverso a terra in una pozza di sangue e dandosi alla fuga a bordo della propria auto, non prima di aver distrutto le telecamere del sistema di videosorveglianza. Ad avvertire i carabinieri è un passante che nota l’uomo riverso a terra all’interno dell’esercizio commerciale. Sul posto giungono immediatamente i militari di Vallo della Lucania, diretti dal comandante Alessandro Starace, e un’ambulanza, che trasporta il ferito presso il nosocomio di Vallo. L’uomo non è in pericolo di vita e racconta l’accaduto ai carabinieri fornendo un identikit dell’aggressore. L’identità di Bertolini viene confermata grazie ad una foto del suo profilo Facebook. L’uomo è stato intercettato da due pattuglie dei carabinieri di Agropoli e Capaccio, che hanno allertato i colleghi di Vallo recatisi sul posto per l’arresto. Il 41enne è stato trasferito presso il carcere di Fuorni. Dovrà rispondere di tentato omicidio, sequestro di persona, rapina aggravata, porto abusivo di armi atte ad offendere e danneggiamento.Angela Sabetta