AGROPOLI

VALZER DEI PRESIDI IN PROVINCIA DI SALERNO,LA RIVOLUZIONE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI

PRESIDIIl valzer è servito. Cambiano gli assetti delle dirigenze scolastiche. Una rivoluzione attende da settembre il panorama dell’istruzione provinciale alla prese con un boom di pensionamenti dei presidi. Cambiano guida ben 15 istituti salernitani. Ieri il direttore regionale del Miur, Luisa Franzese, ha emanato il decreto regionale con cui si stabilisce la collazione a riposo dei dirigenti. Maturati i requisiti di legge per il riconoscimento dell’anzianità dovranno terminare il servizio dall’1 settembre presidi del capoluogo come Anna Maria Paolino (Iis Genovesi-Da Vinci), per Quota 96 al 31 dicembre 2011, e Michele Cefola (Istituto professionale Trani), per raggiungimento quarantennio di servizio al 31 dicembre 2011. Nel resto della provincia si apprestano ad andare in pensione i presidi Mariantonietta Trotta (Istituto arco Tullio Cicerone Sala Consilina), Biagio Russo (Ic Ogliastro), Lino Scannapieco (Ic Maiori), Luigi Rainone (I Circolo Pagani), Vincenzo Passa (Scientifico di Rescigno), Emilia D’Andrea (I Circolo Eboli), Alfonso Longobardo (II Circolo Angri), Italo Cernera (IIS Confalonieri di Cava), Angelo Scelza (Liceo scientifico Gallotta Eboli), Eufrasia Lepore (Ic Siano), Rosa Spagna (III Circolo Angri), Giuseppe Di Canto Besta di Battipaglia), Carmine Pesca (Ic Eboli).

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.