AGROPOLI ATTUALITA'

AGROPOLI: “E’ INSUFFICIENTE IL TRASPORTO PUBBLICO PER GLI STUDENTI”

AGROPOLI. Trasporto pubblico urbano insufficiente ad Agropoli. A denunciarlo è Mario Capo di FdI che accusa: «Dopo aver speso oltre 100 milioni di euro, oggi, nell’anno 2017, in una città di 22mila residenti come Agropoli non esiste un mezzo pubblico o privato in servizio pubblico che colleghi il liceo scientifico “Gatto”, dove affluiscono circa mille alunni, con le località Moio, Mattine, Frascinelle e altre aree più o meno periferiche di Agropoli». Capo tiene a precisare: «Faccio un’esternazione come genitore non come appartenente ad un partito politico, avendo una figlia che frequenta il liceo Gatto». Inoltre «non è previsto un coordinamento degli orari dei mezzi in modo da consentire agli studenti di poter raggiungere aree di interscambio, come il centro cittadino. Insomma chi deve raggiungere il liceo e quindi fare ritorno a casa, post scuola, o si fa accompagnare da mamma e papà o sono cavoli suoi» A fargli eco alcuni genitori: «Ad Agropoli non esiste altra mobilità per spostarsi se non la propria auto. E questo non è più tollerabile. Si dovrebbe pensare invece ad una mobilità alternativa…». E c’è chi pone in risalto un altro problema, che è anche di immagine: le pensiline che sarebbero da sostituire. «Le pensiline di Mattine come di Frascinelle, del lungomare – evidenzia una mamma – sono così fatiscenti e arrugginite da rischiare di prenderci il tetano. Molte di queste poi sono state oggetto, nel tempo, di atti vandalici quindi mancano di tetto».
Andrea Passaro