AGROPOLI ATTUALITA'

AGROPOLI: “E’ INSUFFICIENTE IL TRASPORTO PUBBLICO PER GLI STUDENTI”

AGROPOLI. Trasporto pubblico urbano insufficiente ad Agropoli. A denunciarlo è Mario Capo di FdI che accusa: «Dopo aver speso oltre 100 milioni di euro, oggi, nell’anno 2017, in una città di 22mila residenti come Agropoli non esiste un mezzo pubblico o privato in servizio pubblico che colleghi il liceo scientifico “Gatto”, dove affluiscono circa mille alunni, con le località Moio, Mattine, Frascinelle e altre aree più o meno periferiche di Agropoli». Capo tiene a precisare: «Faccio un’esternazione come genitore non come appartenente ad un partito politico, avendo una figlia che frequenta il liceo Gatto». Inoltre «non è previsto un coordinamento degli orari dei mezzi in modo da consentire agli studenti di poter raggiungere aree di interscambio, come il centro cittadino. Insomma chi deve raggiungere il liceo e quindi fare ritorno a casa, post scuola, o si fa accompagnare da mamma e papà o sono cavoli suoi» A fargli eco alcuni genitori: «Ad Agropoli non esiste altra mobilità per spostarsi se non la propria auto. E questo non è più tollerabile. Si dovrebbe pensare invece ad una mobilità alternativa…». E c’è chi pone in risalto un altro problema, che è anche di immagine: le pensiline che sarebbero da sostituire. «Le pensiline di Mattine come di Frascinelle, del lungomare – evidenzia una mamma – sono così fatiscenti e arrugginite da rischiare di prenderci il tetano. Molte di queste poi sono state oggetto, nel tempo, di atti vandalici quindi mancano di tetto».
Andrea Passaro

sergio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.