ATTUALITA'

AMALFI,CONTINUA L’ODISSEA DI MIKI PAPPACODA,COSTRETTO ALLA SEDIA A ROTELLE E COSTRETTO IN CASA DA UNA CONVIVENZA IMPOSSIBLE.”AIUTATEMI”/VIDEO

Da oltre un mese ci stiamo occupando dell’odissea di Miki Pappacoda una signore di Vettica di Amalfi al quale le istituzioni hanno semplicemente sbattuto la porta in faccia.Un caso di cui si dovrebbero occupare le tv nazionali e che invece è circoscritto ad un piccolo gruppo di amici che lo stanno aiutando e sostenendo.

QUESTO E’ IL SUO RACCONTO SCRITTO IN BASSO LA NOSTRA INTERVISTA

“Continuano a casa mia i maltrattamenti contro la mia persona. Mi presento, sono Michele Pappacoda, invalido civile al 100%, seduto in carrozzella. Nonostante ciò continuo a subire maltrattamenti quotidiani in famiglia da mio cognato Zuppardo Francesco, il quale tutti i giorni mi maltratta facendomi urlare e mettendomi le mani adosso. Faccio presente che mio cognato non ha la posssibilità di far vivere la famiglia ed i suoi due figli perchè non lavora e si alza dal letto alle 2 del pomeriggio. Io vivo con un assegno di invalidità di 258 euro al mese e non posso dare a vivere a lui, la moglie ed i due figli. Lui fu alloggiato a casa dei miei genitori momentaneamente affinchè si trovasse un posto di lavoro e si facesse una sua vita, tutto questo non è mai successo. Faccio appello a tutte le autorità ed ai servizi sociali del Comune di Amalfi, nonchè a tutte le persone che mi possono aiutare, di darmi una mano; non posso pagare bollette enel di 500 euro, mantenergli il gas per cucinare e pagare la spesa per fare vivere lui, la moglie ed i due figli. Nonostante ciò mi estorce denaro con la forza e diverse vote mi ha fatto male. Sollecito ancora una volta tutte le autorità, i carabinieri ed in particolare gli assistenti sociali del comune di Amalfi per porre fine a tale situazione di disagio e maltrattamenti che vivo quotidianamente. Ieri c’è stata l’ennesima lite, il Zuppardo Francesco con la moglie Maria continuano a portare in casa persone di loro conoscenza estorcendomi con la forza denaro. Io non ce la faccio più, datemi una mano, questo e l’ultimo mio appello, spero che mi aiuterete.”

QUESTA L’INTERVISTA RILASCIATA A CANALECINQUETV.IT

UN VIDEO DOVE SI NOTA CHIARAMENTE MENTRE ROMPE UNA TELECAMERA DAVANTI CASA DI MIKI

QUESTI I COMMENTI DELLE PERSONE CHE ABBIAMO INTERPELLATO PER AVERE UN GIUDIZIO SU MIKI PAPPACODA

Michele Pappacoda è un giovane di Vettica di Amalfi ha 45 anni purtroppo la vita non gli ha sorriso come meritava. Michele soffre di distrofia muscolare e dall’età di 21 anni non ha potuto più camminare ed è costretto su di una sedia a rotelle. Michele e un ragazzo umile e anche con i suoi mille problemi e sempre disposto ad aiutare il prossimo ed è dotato di un ‘intelligenza straordinaria. Il giovane Michele ha sempre combattuto per migliorare le sue conoscenze si è diplomato all’Istituto Professionale per il Commercio diventando così segratrio D’amministrazione. Successivamente sempre con la forza di volontà e con la sua caparbietà decise di prendere la patente di guida e tra mille problemi burocratici nel 1993 alla Motorizzazzione di Salerno con l’igegnere De Chiara prende la Patente di guida speciale. Ha sempre guidato dal primo giorno che ha coseguito la patente un Austin Metro fino all’anno 2000 quando ha cambiato macchina sostituendola con una Fiat Punto e fino a tutt’oggi si puo affermare che guida egregiamente con grande sicurezza per lui e per gli altri. Purtroppo dal 2003 quando si è sposata sua sorella ed e venuta a vivere con il fratello , il giovane Michele ha iniziato a fare una vita terribile diciamo una vita da inferno perchè il cognato che non lavora e non ha voglia di fare niente inizia a importunarlo a chiedergli soldi che il giovane non può dargli perchè non li ha. C’è da precisare che il giovane Michele percepisce un assegno mensile per la sua invalidità pari a 265 euro mensili e non può anche volendo soddisfare le reiterate e quotidiane richieste da parte del cognato di somme di denaro, e quindi e oggetto di maltrattamenti sia verbali che fisici: Una volta è tirato giù per le scale con violenza, una volta e scaraventato a terra dalla sedia a rotelle ecc. Per queste violenze subite il giovane Michele e la sua famiglia ha denunciato più volte al comando carabinieri di Amalfi il cognato ma queste denunce fino ad adesso non hanno sortito alcun effetto mentre il giovane Michele tutt’ora nella sua casa viene maltrattato dal cognato. E una cosa innammissibile che una persona debba essere maltrattato senza che le istiuzioni intervangano. Tralasciando per un momento questo problema ritorniamo ai vari obby del giovane Michele oltra a saper disegnare molto bene ed ha volte sepone i suoi capolavori nella chiesa di San Michele a Vettica, nel novembre 2009 conosce tramite Facebook L’avvocato Michele Cinque direttore del giornale online Positanonews , il quale sapendo la situazione del giovane cerca di aiutarlo ma non sapendo come fare gli chiede di collaborare al suo giornale e piano piano sotto la sua guida il giovane aquisisce le norme basilari di giornalismo come scriver un articolo come inserirlo ecc. Dopo poco tempo il giovane Michele essendo una persona con tanta volonta e intelligenza riesce a diventare una persona esperta sul web a imaparato a fare siti e in particolare a montare video che gli vengono molto bene ed alcuni dei quali sono pure bena pprezzati. Prima di concludere possiamo dire che il giovane Michele Pappacoda attraverso l’esperienza che sta avendo con Positanonews a iniziato a conoscere tante persone che oggi lo stimano e lo vogliono tanto bene, e qui di sotto i suoi amici propongono le loro opinioni.

1) MariaRosaria Pontecorvo di Piano di Sorrento dice: “Per me Michele seppur conoscendolo da poco, è una persona straordinaria, io insieme alla Presidente di Mamme al Centro, abbiamo avuto mercoledì il grande privilegio di averlo presso la nostra associazione, li abbiamo avuto modo di conoscere la sua grande sensibilità e la sua disponibilità. Michele è adesso una persona che fa parte di noi. Grazie alla sua bravura nel montare video, possiamo contare sulle sue capacità e il suo aiuto (ne abbiamo avuto già prova grazie ad un bellissimo video che ha realizzato per l’associazione). Spero vivamente che questa nostra conoscenza possa essere l’inizio di una bella amicizia che duri nel tempo.”

2) Alberto Del Grosso giornalista da Napoli dice: “Michele lo ritengo utile per la sua cortese collaborazione nel trasferimento articoli su Positanonews, perchè effettuati in tempo reale prima che diventino obsoleti. Grazie per quello che fai ti voglio bene. Michele Pappacoda è stato sempre da me considerato: persona, affidabile, intelligente, bisognoso di comprensione e considerazione, Utile al giornale on line positanonews, non solo per il tempo che dedica allo stesso, quale gratuita allerta “sentinella” con i suoi trasferimenti di articoli in tempo reale, ma gli voglio anche tanto bene quale persona che stimo per disponibilità e lealtà, da quando ho avuto il piacere di incontrarlo, comprendendo lo spessore del suo personaggio.”

3) Agnese Martingano Comandante vigili urbani di Amalfi dice: “Michele e un ragazzo splendito e in gambissima!!!! Ti voglio bene.”

4) Giovanni Farzati Giornalista reporter Perdifumo Cilento dice: “Positanonews è un media online e Michele ha la funzione diciamo di sentinella, cioè è molto tempestivo in postazione e guarda da tutte le parti nel mare dell’informazione un tempo si diceva sono di piantone al giornale, faccio la notte, adesso siamo nell’area del web, ma più o meno e la stessa cosa, quindi una funzione utile. Le notizie che a lui destano stupore e quelle che reputa utili a Positanonews le riversa sul giornale cosa che forse bisognerebbe fare sarebbe quella di creare una rubrica… che ne so…
Occhio alle news, oppure.. A volo d’uccello. Funzione sentinella e qualche volta portare delle esclusive, in un momento dove tutti sanno di tutti , le esclusive sono oro.”Giovanni Farzati dice ancora: I giornali online, hanno un metro inflessibile per pesare un giornalista, i lettori che lo seguono, cioè che leggono quello che scrive il giornalista tal dei tali, i video? Io trovo interessanti le musiche, comunque anche i video rispondono sempre alla stessa caratteristica, li scarica e li vede.”

6)Valeria Civale giornalista Ravello dice: “Michele è una persona sensibile e generosa e aggiunge che non si deve curare di coloro che compiono cattiverie nei suoi riguardi.”

7)Gerardo Amandola titolare pub Gerry Pogerola dice: “Io ho la fortuna non solo di conoscere Michele di persona ma spesso leggo con attenzione i suoi articoli che sono sempre di successo e di attualità. Personalmente penso è credo di interpretare il pensiero di tanti che è una persona fantastica nonostante la vita non gli abbia sorriso come meritava davvero.”

Eva Torre fiorista Amalfi dice: “da Michele bisogna solo imparare: La sua forza di volontà è un esempio per tutti!! Non si lascia mai andare e posso dire che è stato sempre cosi visto che lo conosco da tantissimi anni.”

9)Barbara Pappacoda sorella Concordia sulla Secchia (Mo) dice Michele con i suoi articoli sa trasmettere tanti sentimenti. I suoi articoli sono puri e sinceri, trasmette tanta professionalità e voglia di fare vai avanti così.

10) Antonietta Incolti artista disegnatrice Parigi Francia dice: “Per me Michele è una persona con cuore immenso e grande.”

Fabio Forte procuggino dice: “Michele è una persona eccezionale, ciò che scrive e fa vedere attrverso i suoi video e molto interessante e originale.”

12) Marilla Pansa Pasticceria Amalfi dice: “Michele ha un gran cervello…. dote molto rara ai giorni d’oggi… è un bravo giornalista….. ma la cosa più che ammiro di Michele e la sua forza di volontà.”

Cristiana Barone Giornalista di Telecaprinews dice: “Anche se non conosco di persona Michele posso affermare che e una persona abbastanza esperto nel scrivere e inserire notizie che diverse volte sue notizie sono state pubblicate sul sito di Telecaprinews.Per quando riguarda i video ha sempre saputo accostare la musica adatta come sottofondo al contenuto del video. E una persona in gamba e spero di conoscerlo molto presto di persona.”

Michele Cinque avvocato e direttore di Positanonews dice :”Michele è un raggazzo in gamba e per me è il perno di Positanonews ha acquisito in poco tempo le norme che consentono di scrivere su Positanonews anche perchè noi facciamo una formazione sul campo ci sono persone che vanno a Milano o in altri paesi per formarsi noi come giornale online la facciamo sul campo e tra le varie figure professionali che ci sono sul web Michele anche se in modo discontinuo ha acquisito ed e diventato un web inteliggent. E a me personalmente Michele ha fatto capire con la sua intelligenza che la disabilità non e inabilità, facendo capire che anche una persona con difficoltà e Michele ne ha tante può essere utile e spero che resti ancora per molto tempo con noi. Grazie Michele!!!!!”

Mamme Al Centro dicono: Michele è una persona meravigliosa e speciale sempre disponibile per il prossimo pur avendo grandi problemi di salute. Sinceramente io credo che nel mondo abbiamo proprio bisogno di angeli come lui… mi piacerebbe tanto se riuscisse a farci visita ancora… e lo ringraziamo per tutto quello che fa per noi e di come nonostante abbia problemi (anche gravi) sia sempre disponibile per gli altri! Grazie. Io Roberta d’Esposito presidente dell’associazione chiedo a voi mamme che frequentate questo centro di fare amicizia con questa persona unica e meravigliosa che ha bisogno dell’affetto e della compagnia di tutti noi.

Mamme al Centro dice ancora. Noi tutti spesso ci lamentiamo di tante cose stupide e non sappiamo come si vive tutti i giorni quando si deve combattere contro un male più grande di noi… invece c’è qua stamattina in questo centro che va avanti nonostante tutto con il sorriso sulle labbra e con grandissima dignità umana. Grazie Michele perchè sei esmpio per tutti noi.

Anna Castaldo amica dice. “Michele io lo conosco bene e so quando parla o scrive di se stesso dice la pura verità ed io lo stimo tantissimo per la sua intelligenza e professionalità. Da amica sincera dico che Michele merita tanto dalla vita.”

Angelo Petrone cugino dice “Mi complimento con Michele per quello che scrive su Positanonews e riguardo ai suoi video che mette in rete devo dire e molto bravo e deve continuare così.”

Ida di Martino amica dice: “Michele è un ottima persona sempre disponibile ad aiutare anche nel suo piccolo il prossimo. Mi fa molto piacere che collabora al Positanonews e i suoi video sono belli.”

Eva Pappacoda sorella dice: “Da quando ho saputo che scriveva su positanonews sono stata molto felice.
I suoi articoli sono l’arma per far conoscere l’intelligenza e la bravura di Michele Pappacoda.
Non parlianmo dei filmati che prepara , sempre diversi e stupendi.
Pensa che io non sono capace.
La sua voglia di fare sempre e comunque, mi trasmette la forza di lottare nella vita .
Si sa far valere , sa farmi apprezzare la vita di piu’.
Anche se io sono sua sorella, e la pura verita’.
Complimenti sinceri.”

Raffaele Zuppardo fidanzato di Eva Maiori dice:” Da quando ho conosciuto Michele ho avuto modo di capire che è un ottima persona che anche nelle sue possibilità e stato sempre disponibile e un ragazzo motivato e molto sveglio. Ogni volta che siamo usciti per qualche gita mi ha fatto sempre piacere accompagnarlo e ci siamo sempre divertiti . Poetrebbe vivere meglio ma comunque si sa far rispettare. Per quando riguarda il suo impegno per Positanonews non posso far altro che dire che per me e un bravo giornalista e i suoi video sono ottimi.”

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.