ATTUALITA'

DAVANTI AI TEMPLI DI PAESTUM IL DEGRADO TOTALE E NESSUNO PARLA

Nessuno parla,nessuno dice niente.Una vergogna nel’area del templi sulla quale nessuno profferisce parola.Immaginate se al comune ci fosse stato Italo Voza.Avrebbe cominciato la squallida truffaldina benziania,avrebbe continuato il pagliaccio con la barba di Capaccio Paese insieme al ristoratore scemo  e appresso a loro una manciata di pergonaggiucoli i quali hanno reso la città di Capaccio Paestum un’arena nella quale una ventina di autentici imbecilli, usando i social come loro vetrina e piattaforma,fanno il bello e cattivo tempo.Ora però di questo squallore umano nessuna traccia.Non si trovano.Palumbo li ha mortificati.Voza con la sua tradizionale gentilezza ne aveva sopportato le azioni,Palumbo non se li caca e va avanti.Nella fattispecie l’area dei templi ridotta in quelle condizioni non viene mai citata ne presa in considerazione.Non parlano quei parassiti farabutti.Intanto le recensioni turistiche parlano di un’area abbandonata all’incuria,di sporcizia davanti alla storia,di scarsa propensione turistica,di vergogna ai piedi dei templi.Di chi sono le competenze in quell’area?Chi deve provvedere?Questo stato in cui versa lo spazio che circonda questa parte dell’area archeologica è una mortificazione per tutti e peccato se i parassiti della contestazione “a prescindere” stanno zitti.SerVes