ATTUALITA'

DON BACKY E DAL CD “PIANETA DONNA” IL BRANO “NEL VENTO”LE PAROLE DEL FIGLIO MAI NATO

ROMA: E ‘inserito nel suo ultimo lavoro, in ordine di tempo, il CD dal Titolo “PIANETA DONNA”, composto da 13 brani; tra questi, (NEL VENTO) che tratta un tema da sempre scottante quale l’aborto. Non dal punto di vista della donna o della società, in cui viviamo, ma dando voce al bimbo mai nato. Don Backy lo ha forgiato in un contesto musicale, ritmico ed armonico tanto da conferire al testo un crescendo di emozioni. E’ la storia raccontata di un bambino a cui è stata strappata la possibilità di esistere. “….SI …AVREI VOLUTO ANCH’IO UNA MAMMA, PER CUI NON FOSSI STATO UN DRAMMA, CHE MI ACCOGLIESSE CON AMORE….. E GIOIA FOSSE IL SUO DOLORE”. L’inizio del brano, ha già tutto una sua semantica. Più che una simbologia, un linguaggio rigoroso e corretto per un dramma che scuote senza dubbio alcuno, la vita. Un crescendo continuo di emozioni, di brividi, di sensazioni uniche che ti trasportano verso l’amore incondizionato per la vita. Vita da vivere che si dovrebbe donare incondizionatamente; “…DALLA MIA GOLA MAI PIU’ NATA, NON HO STRILLATO SI ALLA VITA, NON HO CHIAMATO LA MIA MAMMA, E ACCESO IN LEI LA CALDA FIAMMA.” Così continua il brano dell’artista italiano, punto di riferimento del CLAN, finito dopo il suo addio a Celentano e soci. In verità, NEL VENTO, è un brano che si ascolta e riascolta, scoprendo sempre emozioni e sussulti, in ogni sua nota, ogni suo rigo. L’artista ha centrato e trattato un argomento dalle mille introspezioni, il suo tocco magico, un chiaro senso di maturità umano e di rispetto alla vita, anche se concepito e solo allo stadio embrionale. Il brano continua, con le tante affermazioni di un bambino mai nato e delle emozioni che avrebbe saputo e potuto dare. La poesia, impregnata delle sensazioni più intime che lacerano l’animo…più tardi peso insostenibile al richiamo di quella scelta….consapevole o non. Nessuna donna, che ha vissuto quei momenti, può restare impassibile….a quelle parole…..il testo vi porterà in un’altra dimensione…dalla quale pensavi essere ormai lontana…..e comprendi che quella ferita non si è mai rimarginata, ed in fondo neanche lo vuoi.  Un brano che sta attirando l’attenzione, pare, dei vertici nel campo della musica e della chiesa cattolica. “…SENZA NEANCHE UN PIANTO,…SONO VOLATO VIA ….NEL VENTO.” Essenza di emozioni, di brividi, di palpiti di suggestioni e forti sensazioni, che solo un grande artista, quale Don Backy, poteva suscitare. Un brano che va oltre, “L’immensità, oltre “Poesia”…, “Canzone” e “Frasi D’amore”, compendio di una energia pura, della quale ognuno di noi avrebbe bisogno. Grande Don Backy.Giovanni Coscia

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.