ATTUALITA'

FARE SOLDI CON LA CULTURA?IN CAMPANIA E’ POSSIBILE

LA RICCHEZZA PRODOTTA DALLA CULTURA.LE BANCHE SE NE SONO ACCORTE DA TEMPO

I dati della Fondazione Symbola: Napoli conquista i turisti stranieri

SALERNO – La cultura produce ricchezza. Non solo in termini di crescita del patrimonio umano e personale, ma anche sul fronte dell’indotto turistico ed economico delle regioni. Lo conferma un’indagine della Fondazione Symbola-Unioncamere ripresa da uno studio del gruppo Intesa Sanpaolo su “Il valore dell’industria culturale e creativa in Campania. Il ruolo delle Gallerie Italia a Napoli”. Sono diversi i punti principali che emergono dalla ricerca.

IL RUOLO DELLA CAMPANIA

La Campania è un hub della cultura del Mezzogiorno: 223 strutture culturali pari al 17 per cento del Mezzogiorno, terzo valore più alto del Sud, dopo Sicilia e Sardegna e decimo in Italia e un numero di visitatori di musei e istituzioni similari in crescita del 35,4 per cento negli ultimi cinque anni, a fronte di una media meridionale del 20,5 per cento, pari a sei volte il dato Italia (6,4 per cento). Il perno del mercato culturale campano resta Napoli che con il 38 per cento dell’offerta campana complessiva attrae ben il 75 per cento dei visitatori della regione. Un aspetto che rafforza il binomio turismo-cultura, visto che Napoli è tra le province d’Italia più visitate collocandosi all’ottavo posto della classifica con quasi 3,9 milioni di turisti per 13,2 milioni di giorni. Da sottolineare che si tratta di un turismo soprattutto estero con un trend in continua crescita e un’impennata maggiore rispetto ad altre aree geografiche: nel 2017 il 55,1 per cento delle presenze erano straniere contro il 45,6 per cento del 2009. Secondo Symbola, il peso dell’industria culturale e creativa nell’economia (4,6 per cento) e nel mercato del lavoro campano (4,3 per cento) è superiore alla media nazionale (4,2 per cento) ed è il più alto tra le regioni del Sud, ma non raggiunge ancora il dato nazionale che si attesta sul 6 per cento.Barbara Cangiano

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.