ATTUALITA'

CASTELLAMMARE, LA DIOCESI IN FESTA: MIGLIAIA DI PERSONE ABBRACCIANO I NOVE NUOVI PRESBITERI

Una folla di gente, ha riempito la concattedrale Santissima Maria Assunta e San Catello di Castellammare di Stabia con migliaia e migliaia di persone pronte a gioire e far festa per i nove nuovi presbiteri dell’Arcidiocesi Sorrento – Castellammare di Stabia. MicheleAlfonsoFilippoChristianAntonioMicheleEnzoGianluigi e Vincenzo, hanno detto il loro sì. Si sono chinati alla chiamata del Signore e durante la celebrazione, emozionati tra sorrisi e lacrime, hanno ricevuto il rito. Un rito pieno di momenti significativi e simbolici che permettono di capire quanto sia importante la presenza di un pastore all’interno di una comunità e quanto lui sia pronta a lasciare sé stesso per dedicarsi completamente al prossimo. “Carissimi, apritevi al dono – le parole dell’arcivescovo S.E. Mons. Francesco Alfanodurante l’omelia – Vi siete preparati per questo, apritevi al dono che da questa sera riempirà il vostro cuore, la vostra mente, la vostra vita. Non appartenete più a voi stessi, questa è la condizione di ogni cristiano. Aiutate la comunità a scoprire la bellezza dell’essere completamente di Cristo. Per fare ciò non basteranno le parole, nemmeno le nostre belle e geniali iniziative ma la testimonianza forte e concreta della vostra vita. Non siete stati chiamati se non solo per stare con il Signore e potrete amare il Signore solo lasciandovi completamente raggiungere, come stasera, dalla gente che ha fame di Dio”. I futuri presbiteri vengono così eletti dal vescovo e presentati all’assemblea rendendo grazie a Dio per i cuori dei nove giovani. Pronti a prostrarsi a terra in segno di umiltà e di consegna totale della propria vita a Dio, la chiesa prega per loro affinché lo Spirito Santo scenda e dia loro la forza di affrontare il cammino in veste di pastore. Quella veste che dopo pochi minuti hanno toccato con mano e l’emozione era chiara sul loro volto. Per poi vivere la conformità a Cristo con l’unzione con il Sacro Crisma nel palmo delle mani. Ecco gli istanti che hanno fatto sì che la gioia dei giovani presbiteri e dei tanti fratelli presenti, si facesse sempre più viva. Una diocesi in festa per i nove nuovi pastori, pronti a condurre una comunità e dedicarsi completamente ad essa testimoniando la propria vita da figlio di Dio. “Un dono di grazia speciale per la nostra chiesa – commenta l’arcivescovo al termine della celebrazione – Come sempre quando un giovane chiede di essere riconosciuto idoneo. Questa volta di più ma non solo per il numero, questi giovani prima seminaristi, oggi diaconi e domani presbiteri, sono un gruppo che è cresciuto con il tempo nelle relazioni, nella condivisione, nella maturazione ecclesiale. Quindi è un segno forte per la nostra chiesa in un momento in cui, stimolati dal pontificato di Papa Francesco, impegnati anche noi nel cercare di tradurre Evangelii Gaudium in uno stile missionario, accogliamo questi nove giovani e ci mettiamo ancor più in cammino per stare accanto a tutti i nostri fratelli”. Seguono alcune informazioni dei nuovi presbiteri.

  1. Don Michele Afeltra è nato l’11 marzo 1988 a Gragnano. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia Santa Maria dell’Orto in Madonna delle Grazie, Gragnano. È originario di Sant’Antonio Abate e dell’omonima parrocchia.
  2. Don Alfonso Benfatto è nato il 13 aprile 1976 a Castellammare di Stabia. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria in Messigno. È originario della parrocchia della Concattedrale.
  3. Don Filippo Capaldo è nato il 10 dicembre 1988 a Rivoli (Torino). Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia della Concattedrale Santa Maria Assunta e San Catello di Castellammare di Stabia. È originario della parrocchia Maria Santissima dell’Arco in Ponte Persica (Castellammare di Stabia).
  4. Don Christian Cicirelli è nato l’11 novembre 1990 a Sant’Agnello. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia Santa Maria delle Grazie di Massa Lubrense. È originario della parrocchia San Michele Arcangelo di Piano di Sorrento.
  5. Don Antonio D’Urso è nato il 23 maggio 1990 a Vico Equense. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia San Marco Evangelista di Castellammare di Stabia. È originario di Monte Faito e della parrocchia San Renato Vescovo di Moiano (Vico Equense).
  6. Don Michele Inserra è nato il 14 marzo 1980 a Sorrento. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso le parrocchie di Santissimo Salvatore – Schiazzano, San Pietro Apostolo – Monticchio e San Paolo Apostolo – Pastena (Massa Lubrense). È originario della parrocchia della Santissima Trinità di Piano di Sorrento.
  7. Don Enzo Meglio è nato il 18 luglio 1980 a Castellammare di Stabia. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia San Renato Vescovo di Moiano (Vico Equense). È originario della parrocchia della parrocchia di Santa Maria del Santissimo Rosario (Starza) a Castellammare di Stabia.
  8. Don Gianluigi Persico è nato il 7 ottobre 1990 a Piano di Sorrento. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia dei Santi Ciro e Giovanni di Vico Equense. È originario della parrocchia di Sant’Agata – Sant’Agata sui due Golfi (Massa Lubrense).
  9. Don Vincenzo Vitiello è nato il 14 aprile 1990 a Torre Annunziata. Attualmente, come servizio pastorale, opera presso la parrocchia omonima di Sant’Antonio Abate. E’ originario della parrocchia di Maria Santissima dell’Arco in Ponte Persica (Castellammare di Stabia).