fashion
ATTUALITA'

SALERNO,PRESENTATO IL PROGRAMMA DI ITALIAN FASHION TALENT 100 GIOVANI STILISTI IN PASSERELLA

Quattro giorni dedicati alla moda, momenti di pura bellezza e creatività caratterizzati della “Metamorphosis”, quel cambiamento che segna il passo della seconda edizione degli Italian Fashion Talent Awards che, dal 14 al 17 dicembre, porteranno in città la vivacità culturale e l’estro di 100 giovani stilisti, selezionati tra i 630 che hanno inviato la propria candidatura, provenienti da ogni parte d’Italia, pronti a contendersi la possibilità di realizzare un’anteprima della loro collezione. Sono questi gli ingredienti della nuova edizione del fashion show organizzato daJannelli Communication in collaborazione con Confartigianato Salerno e con l’Accademia della Moda di Napoli, presentato ufficialmente questa mattina nella splendida cornice del Gran Caffè Moka di Corso Vittorio Emanuele a Salerno.

 “Se esiste un modo di contribuire allo sviluppo di una fetta di imprenditoria ed economia che nasce in una città simbolo del Mezzogiorno per riverberarsi su tutto il territorio nazionale, non bisogna tirarsi indietro – commenta Roberto Jannelli, amministratore di Jannelli Communication –. Il nostro obiettivo è esattamente questo, con l’auspicio che già dal prossimo anno possa nascere un Polo della Moda proprio nella nostra città. Crediamo nel talento di questi ragazzi, crediamo che dare loro un’opportunità di confronto, di formazione e di divulgazione, sia l’unica strada che permetterà a una nuova generazione di stilisti, di esprimersi e ritagliarsi un posto nel mondo della moda. Saranno quattro giorni intensi, che porteranno a Salerno centinaia di persone tra cui grandi nomi della moda e dell’imprenditoria. Puntiamo a doppiare i numeri dello scorso anno, affermando con sempre maggiore convinzione che questa terra e i suoi giovani hanno qualcosa da dire e, soprattutto, molto da offrire”. 

Quest’anno, gli Italian Fashion Talent Awards – la direzione artistica è di Salvatore ColasantoPasquale Esposito e Giovani Maione – si dipaneranno nel corso di quattro giornate e torneranno a puntare i riflettori sui giovani talenti italiani mescolando momenti formativi e momenti ludici, chiudendo poi il cerchio con un contest il cui risultato è affidato a una giuria tecnica di esperti che dovrà scegliere e premiare lo stilista emergente dell’anno. Un appuntamento che rappresenterà, per stilisti e designers, una full immersion nello sfavillante mondo del fashion e la possibilità di confrontarsi con grandi professionisti del settore.

L’evoluzione di questa manifestazione che continua a riempirsi di contenuti è straordinariamente evidente – dichiara Roberto De Luca, assessore al bilancio del Comune di Salerno -. Il Comune crede in questo appuntamento perché ci sono potenzialità di sviluppo per territorio e per i suoi talenti vista anche l’operazione di incoming che sta alla base di tutto e che consente di fare rete e promuovere il nostro territorio. Salerno è in rampa di lancio, pronta a veder nascere un polo dedicato alla moda ed all’artigianato.

È una direttrice di sviluppo molto interessante”. “Gli Italian Fashion Talent Awards– rilancia Franco Risi, presidente di Confartigianato Salerno– sono un’iniziativa di ampio respiro che coniuga la tradizione salernitana del tessile che va rinverdita, con gli astri nascenti del settore fashion. Avviciniamo i giovani alle imprese provando a dare slancio all’economia”. I giovani stilisti si giocheranno il tutto per tutto nella serata finale di domenica 17 dicembre mostrando a un parterre di oltre 2500 ospiti, accolti presso il Polo Fieristico di via Mecio Gracco – che per l’occasione cambierà completamente volto – il meglio della loro collezione, nella speranza di poterla realizzare grazie al premio di 1500 euro messo a disposizione dal main sponsor Confartigianato Salerno. Una serata esclusiva e dal sapore internazionale che sarà condotta dalla meravigliosa Jo Squillo ed impreziosita dalla musica dei Neri per Caso.

A valutare i lavori dei giovani stilisti che prendono parte al contest: Roberto Portinari, general manager ‎piattaforma sistema formativo moda promotore della Fashion Graduate di Milano; Antonio Pitagora, fashion designer del brand AntPitagora che ha collaborato con Fendi, Valentino, Dolce & Gabbana e Alberta Ferretti; Antonio Gallo, responsabile comunicazione ed iniziative speciali di Pirelli PZero. Aprirà le danze, giovedì 14 dicembre, la serata dedicata alla presentazione del calendario degli Italian Fashion Talent Awards la cui realizzazione è stata affidata al fotografo partenopeo Thom Rèver. Il galà sarà ospitato nei prestigiosi spazi del Museo Diocesano, in Largo Plebiscito, dove la stampa, gli sponsor e gli ospiti d’onore della kermesse di ritroveranno per la prima delle quattro giornate che vedranno Salerno trasformarsi nella capitale della moda giovane ed emergente.

GLI APPUNTAMENTI

Giovedì 14 dicembre: Cena di Gala che si svolgerà nel centro storico della città di Salerno – nelle suggestive sale del Museo Diocesano, dove si conserva un unicum storico-culturale: la collezione di avori di ben trentadue elementi raffiguranti episodi del Vecchio e Nuovo Testamento. Parterre d’eccellenza composto da dirigenti e amministratori delegati dei main sponsor, stampa ed ospiti istituzionali che assisteranno alla presentazione del calendario contente gli scatti d’autore del fotografo napoletano Thom Rèver che quest’anno ha prestato la sua arte al confezionamento di un progetto grafico ed editoriale che segna il debutto di questa nuova edizione della kermesse.

Venerdì 15 dicembre: Nell’elegante cornice del Grand Hotel Salerno, i 100 stilisti selezionati si succederanno nello svolgimento del fitting, la prova della perfetta vestibilità di ogni capo in compagnia di modelle professioniste che li accompagneranno fino alla serata conclusiva. In serata, svestiti gli abiti professionali, stilisti, modelle e l’intero staff dell’evento, festeggeranno presso il Royale, l’avvento della nuova edizione del fashion show dedicato al genio e all’estero sartoriale.

Sabato 16 dicembre: All’interno del Polo Fieristico, gli stilisti saranno chiamati a dividersi tra le prove generali per la grande sfilata finale di domenica e le interviste attraverso cui racconteranno l’impervio percorso di chi ambisce a conquistarsi un posto nello sfavillante universo delle passerelle. La seconda metà della terza giornata lascerà spazio al dress meeting, una lunga parentesi dedicata al primo contatto con la giuria che potrà ascoltare ogni singolo stilista andando oltre bozzetti e modelli.

Domenica 17 dicembre: 100 abiti, decine di operatori del dei media e una platea di 2500 spettatori per l’appuntamento che regalerà un primo assaggio di celebrità agli stilisti con le loro creazioni che sfileranno, indossati da modelle professioniste, all’interno del Polo Fieristico di via Mecio Gracco. La migliore proposta vincerà gli Italian Fashion Talent Awards che si concretizzerà non solo nella gratificazione di veder riconosciuto il proprio talento ma anche in un premio in denaro utile ad avviare la produzione dell’anteprima della collezione dello stilista vincitore.

IL PROGETTO Italian Fashion Talent Awards è un progetto per la promozione e la crescita del settore moda e della creatività italiana. Al centro ci sono giovani stilisti e designer cui vengono dati strumenti e risorse per poter dare vita a propri progetti di imprenditoria e artigianato, senza il supporto delle grandi aziende e dei grandi nomi dell’alta moda. L’ambizione è quella di creare un Polo della moda, al sud Italia, arricchito ed animato designer di talento, capaci di fare innovazione e di proporre una propria visione del made in Italy. L’obiettivo è rendere i giovani talenti autonomi a capaci di intraprendere un percorso di creazione e distribuzione delle loro collezioni. Un progetto ambizioso che ripone grande fiducia nei giovani. Infine, altro punto di forza del progetto, è la volontà di portare la moda e le capacità produttive al sud Italia, grazie all’innovazione tecnologica e al basso costo produttivo delle regioni meridionali.

COMUNICATO STAMPA

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/