salerno
ATTUALITA'

SALERNO,I DIVIETI DEL QUESTORE PER NATALE FANNO DISCUTERE

Salerno.La Polemica sollevata dal consigliere comunale Corrado Naddeo, sulla concessione ai gestori salernitani di poter diffondere la musica ad alto volume ha portato ad un provvedimento da parte del questore il quale ha scritto una lettera al sindaco Napoli. 

La lettera

Errico entra subito nel merito della querelle. Ecco la missiva pubblicata sul Mattino: “In occasione delle giornate del 23,24,30 e 31 dicembre nel centro cittadino, in particolare nella zona tra via Velia e Piazza Flavio Gioia, ormai da alcuni anni si registra un notevole flusso di giovani che danno luogo a momenti di tensione e continui lanci di petardi dettati soprattutto dal consumo di alcol. E’ stato riscontrato che gli esercizi pubblici cittadini posizionano all’esterno dei locali, casse acustiche con diffusione ad alto volume di brani musicali tanto che si determina, di fatto, una discoteca all’aperto nell’aria in argomento. Lo stesso fenomeno si verifica anche nel caso in cui le casse acustiche sono posizione all’interno dei locali quando la musica viene diffusa ad alto volume”. Una situazione che inciderebbe negativamente “sul rispetto della quiete pubblica determinando significative proteste dei titolari dei limitrofi esercizi commerciali in quanto la situazione allontana potenziali clienti”. Di qui l’invito al Comune di Salerno di adottare “misure limitative delle autorizzazioni eventualmente richieste da titolari dei locali ubicati nell’area di interesse”, analogo trattamento dovrebbe essere riservato, sempre su richiesta del questore, ai locali che si trovano nei quartieri della zona orientale (Torrione, Pastena e Mercatello) dove “negli anni scorsi sono state rilevate criticità – conclude Errico – che hanno inciso negativamente sul rispetto della quiete pubblica e sulla circolazione stradale”.

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.