CRONACA

BATTIPAGLIA,GAETANO CARACCIO L’OMICIDA DELLA MADRE RINCHIUSO NEL REPARTO DI ARTICOLAZIONE DEL CARCERE DI FUORNI

E’ rinchiuso nel carcere di Fuorni nel reparto di articolazione Gaetano Caraccio 42 anni l’uomo che nella notte tra il 22 e il 23 dicembre ha strangolato la madre Vittoria Natella 76 anni con la quale viveva.L’Accusa è di omicidio.L’Episodio ha scosso notevolmente tutta la comunità di Battipaglia alla vigilia di Natale per il modo con il quale l’efferato matricidio è avvenuto.Ancora al vaglio degli inquirenti la dinamica precisa dell’omicidio.Il fermo compiuto dai carabinieri è stato poco articolato.L’uomo si aggirava verso le 9 del mattino successivo con fare sospetto nel parco delle magnolie,a quel punto la richiesta della presenza dei carabinieri che giunti sul posto identificavano il 42enne e lo accompagnavano nell’appartamento dove abitava situato nello stesso stabile.A Quel punto i militari avviavano un’ispezione durante la quale rinvenivano il corpo senza vita di Vittoria Natella donna di qui il fermo e poi successivamente l’arresto.Rabbia e sconcerto per questo ennesimo episodio di cronaca.Le perizie,l’esame autoptico diranno il resto ma ora di dubbi ve ne sono davvero molto pochi.SerVes

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.