CRONACA

BLITZ ANTI DROGA 11 ARRESTI

Il blitz anti droga di questa mattina ha portato in carcere ben 11 persone.La  Vasta operazionesvolta  dei carabinieri del comando provinciale di Salerno in vari centri della provincia.Circa cento militari, con l’ausilio di unità cinofile, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal gip del Tribunale di Nocera Inferiore, nei confronti di 11 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Spaccio e rapine tra Agro, Salerno e Valle dell’Irno: 11 arresti

Nella mattinata i carabinieri di Mercato San Severino hanno eseguito 11 ordinanze cautelari personali (6 in carcere, 3 ai domiciliari e 2 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria) nei confronti di altrettante persone residenti nei comuni di Castel San Giorgio, Salerno, Nocera Superiore e Cava de’ Tirreni. A disporre l’ordinanza è stato il Gip su richiesta della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore.

Le accuse

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti (eroina, crack, cocaina, hashish e marijuana); rapina a mano armatalesioni ed evasione dagli arresti domiciliari. Le indagini, condotte dal Norm della Compagnia di Mercato San Severino, hanno consentito, dunque, di sgominare un ben congegnato e radicato gruppo criminale specializzato nello smercio della droga e attivo nei comuni di Castel San Giorgio, Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Salerno.

La rapina

Sempre le indagini dei militari dell’Arma, inoltre, hanno permesso di risalire agli autori di una rapina a mano armata messa a segno in un supermercato di Nocera Superiore, nel corso della quale due rapinatori colpirono più volte il cassiere con il calcio della pistola per obbligarlo ad aprire la cassaforte con all’interno 15 mila euro.

 

Il sequestro

Gli undici arresti di oggi si aggiungono ai sei dei giorni scorsi, quando sei spacciatori sono stati sorpresi mentre cedevano sostanza stupefacente, e al sequestro di 350 grammi di cocaina, crack, eroina, hashish e marijuana. Infine l’Autorità Giudiziaria ha disposto il sequestro preventivo di due immobili usato da uno degli arrestati come base operativa per commettere il reato.

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.