bruno
CRONACA

CAMPAGNA,CHIESTI 100 ANNI PER GLI SPACCIATORI

La richiesta della procura di Salerno è da far tremare le vene ai polsi.Pugno duro dunqie per la nota banda di spacciatori che ha seminato morte nella piana del sele e non solo. La Procura chiede condanne a circa 100 anni di reclusione per 21 imputati dell’operazione che a giugno del 2017 stroncò un giro di spaccio di marijuana a Campagna, acquistata a Torre Annunziata e ceduta a numerosi spacciatori della Piana del Sele. Il pm Rocco Alfano , ieri, nell’ambito del troncone principale del processo che si sta svolgendo al tribunale di Salerno, un secondo si era chiuso il 26 febbraio scorso con l’abbreviato, ha chiesto di condannare gli imputati, accusati a vario titolo di detenzione, spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti, associazione finalizzata alla vendita di droga, nonché porto illegale di armi e munizioni e danneggiamento aggravato. Sotto processo i fratelli Cosimo (la richiesta di condanna è di 8 anni) e Cristian (un anno e sei mesi) Busillo di Campagna, figli di Antonino, considerato uno dei promotori dell’associazione dedicata allo spaccio, e di Gerardina Piccirillo (il pm vuole per lei una pena di 7 anni). Altri imputati sono Emanuele Sessa (la richiesta di condanna è di otto anni e sei mesi di reclusione), Antonino Salito (sei anni), Vincenzo Caiafa (2 anni e sei mesi), Davide Nieddu (9 anni), Camelia Agiurgioaei (sette anni e 3 mesi), Fabio Cafaro (9 anni e sei mesi), Carmine Mansi (un anno e 9 mesi), Anna D’Ambrosio (3 anni e 3 mesi), Ruggiero Moscato (3 anni e sei mesi), Gerardo Mastrolia (2 anni e 10 mesi), Daniele Fimiano (tre anni), Fabio Viviani (1 anno e 9 mesi), Armando De Luna (5 anni e 10 mesi), Gelsomino Del Giorno (tre anni e sei mesi) tutti di Campagna; Antonio Pepe (tre anni e sei mesi) e Mirco Glielmi (due anni) di Battipaglia; Stefano Calzaretta (2 anni e 3 mesi) di Oliveto Citra e Angelo Ciro Tierno (1 anno e 9 mesi) di San Pietro al Tanagro. Per l’accusa di associazione dedita allo spaccio di stupefacenti sono imputati Fabio Cafaro, Davide Nieddu, Cosimo Busillo, Gerardina Piccirillo e la rumena Camelia Agiurgioaei, oltre a Antonino Busillo e Gaetano Glielmi e Vito D’Ambrosio. Accusati di reati legati alle armi Sessa, Salito e Caiafa (non è imputato per droga). Il collegio difensivo è composto, tra gli altri, dagli avvocati Nicola Naponiello, Michele Fiore, Livio Moscato, Carmine Francia e Stefano Soriano.

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.