usura
CRONACA

CAPACCIO PAESTUM, GIRO DI USURA ARRIVANO LE CONDANNE SEI ANNI IN TUTTO

CAPACCIO PAESTUM . Condannati a due anni per usura tre imputati del comune di Capaccio Paestum. Tre persone sono state condannate in abbreviato a due anni di reclusione (pena sospesa) e 4mila euro di multa oltre al pagamento di una provvisionale pari a 20mila euro e al risarcimento dei danni alla costituita parte civile (l’imprenditore agricolo Giuliano Gianpiero, difeso dagli avvocati Paolo Carbone e Genserico Miniaci) da stabilirsi in sede civile. La sentenza è stata emessa, nel primo pomeriggio di ieri, dal gup del Tribunale di Salerno, Ubaldo Perrotta, che ha anche disposto la confisca (tra denaro e beni nella disponibilità degli imputati) per 486.913,27 euro.

La vicenda trae origine da una serie di prestiti concessi all’imprenditore agricolo: gli imputati, in concorso con altri due per i quali si è proceduto separatamente avendo scelto di essere giudicati con il rito ordinario, a fronte di un prestito pari a 100mila euro (dal 2009 al 2011), avrebbero preteso interessi che la pubblica accusa ritiene usurari con un tasso annuo calcolato al 136%. Tra novanta giorni il giudice motiverà la decisione adottata e la difesa potrà proporre appello (nel collegio difensivo l’avvocato Michele Sarno) al verdetto di primo grado.Angela Trocina

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.