CRONACA

CAVA DEI TIRRENI,PROIETTILE INCASTRATO NEL CORPO MARIA PIA DELLA RAGAZZA SPARATA DAVANTI AL BAR

I medici per il momento non hanno sciolto la prognosi della ragazza colpita da un proiettile a Cava dei tirreni.Non è operabile, almeno per ora Mariapia la ragazza di 20 anni colpita al bacino da un proiettile vagante esploso, senza motivo,  dal 27enne Luca Criscuolo Il proiettile è entrato dal basso ventre (zona pubica) per poi frantumarsi e fermarsi all’altezza dell’anca, rimasta lesionata. I medici dell’Ospedale di Cava, dove è ricoverata la ragazza ritengono – come si legge su che l’estrazione del proiettile è necessaria se c’è l’urgenza. Al momento la paziente ha un evidente ematoma al basso ventre, dove è entrato il proiettile, e una frattura nella zona dell’anca. Per rimuoverlo si dovrebbe intervenire in profondità e il danno potrebbe essere maggiore.Per questo motivo, al momento, si è deciso di non operare

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/