CRONACA

IMPRENDITORE TURISTICO PIZZICATO DALLA GUARDIA DI FINANZA A CASALVELINO

Ha evaso il fisco per 750.000 non denunciando nella dichiarazione dei redditi gli introiti.Un imprenditore del settore turistico di Casalvelino B.F. esponente legale di una società è stato pizzicato dalla guardia di finanza su disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

L’azione di investigazione fatta di finanzieri della caserma di Casalvelino(foto) ha potuto scoprire l’anomalia che portava all’evasione fiscale facendo attente verifiche e risalendo così ad una società locale d’impresa operante nel settore turistico – ricettivo, ed hanno portato a rilevare l’omessa indicazione in dichiarazione di redditi per più di 750.000 euro.

 

Nella prospettiva di recuperare l’illecito risparmio di imposta è stata disposta la misura cautelare reale, all’esito della quale sono stati sottoposti a sequestro conti correnti riconducibili alla società e all’indagato, quote azionarie e societarie, un deposito di risparmio e un immobile per un ammontare complessivo pari alle somme non versate all’Erario.

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/