vallo ella lucania
CRONACA

INSOSPETTABILE DI VALLO DELLA LUCANIA ARRESTATO IN UN GIRO DI DROGA E CAMORRA A NAPOLI

VALLO DELLA LUCANIA – Francesco Varcaturo  32 anni incensurato nato a Vallo della Lucania, tra gli oltre cinquanta arrestati nel maxi blitz anti camorra di giovedì scorso, condotto dai carabinieri in provincia di Napoli. A Francesco Vasaturo, finito in carcere, i pm della Direzione distrettuale antimafia di Napoli contestano un episodio nell’ambito di un giro di narcotraffico. Il business dell’organizzazione capeggiata da Pasquale Fucito, ritenuto referente nel Parco Verde di Caivano del clan Ciccarelli-Sautto, per conto del quale gestirebbe l’affare cocaina in collegamento con i cartelli colombiani. Vasaturo è accusato di essere un mediatore nella compravendita della droga, ed anche uno degli staffettisti durante il trasporto della merce dall’Olanda in Italia. Reato in concorso con altri indagati e aggravato dall’aver agevolato la cosca. Nell’operazione sono scattate le manette per il brigadiere dei carabinieri Lazzaro Cioffi, detto Marcolino: i magistrati gli addebitano soffiate e favori a Fucito, in cambio di denaro e regali. La coda dell’inchiesta porta a indagare, per omissione in atti di ufficio e rivelazione di atti coperti da segreto istruttorio, su altri quattro militari dell’Arma. Sono i presunti componenti della “squadra” di Cioffi, tutti però a piede libero.Gianmaria Roberti

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.