CRONACA

L’ASSASSINO DI VIOLETA MUORE IN CARCERE

È morto Gimmino Chirichella,  il 48enne di Sala Consilina accusato  dell’omicidio  pluriaggravato della compagna, la 32enne rumena Violeta Mihaela Senchiu, avvenuto lo scorso novembre.

Chirichella 48 anni, è deceduto questa mattina nel carcere di Foggia, per un presunto arresto cardiaco.

Chirichella, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, lo scorso novembre si era recato presso un distributore di carburanti acquistando due taniche di benzina e, una volta tornato nel suo appartamento di località Sagnano in cui viveva da qualche anno con la giovane compagna, aveva riversato il liquido infiammabile sul pavimento dandogli fuoco nel tentativo di togliere la vita alla donna.

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.