CRONACA

NEL CARCERE DI FUORNI EPISODI VIOLENTI,IL SINDACATO DENUNCIA

Una catena interminabile di violenza nelle carceri della Campania per l’irresponsabile sfrontatezza alle regole da parte di taluni detenuti. La denuncia è del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria – SAPPE.  Ricostruisce i fatti accaduti nelle ultime ore Emilio Fattorello, segretario nazionale SAPPE per la Campania.

In pochi giorni abbiamo registrato aggressioni e rinvenimento di droga e telefonini. Nella Casa Circondariale di Salerno in pochi giorni sono stati rinvenuti ben otto cellulari perfettamente funzionanti in possesso illegale dei detenuti e nascosti nelle celle nei posti più impensati, rinvenimenti avvenuti con l’ausilio di rinforzi provenienti da altre sedi.

Per non parlare della droga rinvenuta nelle parti intime dei familiari dei detenuti ai colloqui o plichi lanciati dall’esterno verso l’interno del carcere, contenenti droga e cellulare sempre a Salerno.

Nelle ultime ore dobbiamo registrare una violenta aggressione avvenuta a Salerno ad un detenuto da parte di altri con un una rudimentale arma da taglio composta da una lametta ed un manico.

Aggressione che ha mandato in ospedale un detenuto con un orecchio reciso come sembra dalla violenza un vero e proprio regolamento di conti.

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.