CRONACA

NOCERA INFERIORE: INVESTÌ 5 PERSONE E UCCISE UN 74ENNE, CONDANNATO BARISTA

NOCERA INFERIORE. Investì 5 persone, tra le quali Giuseppe De Prisco, anziano di 74 anni, uccidendolo sul colpo. È stato condannato a 7 anni e 4 mesi il barista di San Marzano, Biagio Annunziata, 31 anni, che in quella maledetta notte tra l’11 ed il 12 novembre scorso era alla guida della sua autovettura. Oltre al 74enne, ferito anche ilfiglio dell’anziano, Giovanni, in seguito costretto su una sedia a rotelle, ed un carabiniere, Giuseppe Aliberti, in seguito trasportato in ospedale. Stava tornando da lavoro, quella sera, a bordo della sua Lancia Y. Aveva piovuto e le condizioni di guida non erano delle migliori. Erano le 2.00 circa, nei pressi di via Napoli. Annunziata era in stato di alterazione e non riuscì a frenare in tempo. Travolse 5 persone, tra cui due membri dell’Arma, nei pressi di un marciapiede. Ad avere la peggio fu De Prisco, deceduto sul colpo. Gli altri vennero soccorsi. Il figlio del fabbro 74enne, Giovanni, rimase paralizzato, la madre se la cavò con ferite leggere. Uno dei due carabinieri, Aliberti, riportò una rottura del crociato insieme ad altre escoriazioni. Annunziata, anche lui trasportato in ospedale in stato d’arresto, spiegò di aver bevuto prima di mettersi al volante. Non ricordava nulla dell’accaduto. Il test alcolemico confermò lo stato d’ebrezza. Scattarono gli arresti domiciliari. Vennero in seguito eseguiti i rilievi tecnici dalla Polstrada di Angri. Condannato ora a 7 anni e 4 mesi per Annunziata adesso il Gup ha disposto anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e quella legale per la durata della pena. Provvisionali per le parti civili decise per 20 e 35mila euro. Fonte: salernotoday