CRONACA

PAPA’ SALERNITANO RINGRAZIA I CARABINIERI: “HANNO SALVATO MIO FIGLIO”

Una mano tesa, a cui aggrapparsi in più di un momento di difficoltà. E’ quella che un papà salernitano, Francesco Amico, ha trovato da parte dei carabinieri della stazione di Salerno Mercatello che lo hanno aiutato nella gestione di un figlio, affetto da alcuni disturbi psichici e protagonista di alcuni episodi che lo hanno portato dinanzi alla giustizia. Laddove non si è riusciti ad arrivare con l’ausilio delle strutture sanitarie, dunque, sono giunti gli uomini dell’Arma di Salerno a cui, questo padre, si rivolge con un sentito ringraziamento: “Voglio ringraziare i carabinieri della stazione di Salerno Mercatello nelle persone del comandante Giacomo Lo Cascio; il maresciallo Massimo Gradisca; il maggiore Alfredo De Carlo, Domenico Salpietro e tutti gli coloro che hanno collaborato, per la grande professionalità e l’umanità dimostrate. Hanno salvato mio figlio da un futuro sicuramente non roseo ma soprattutto perché si sono comportati come dei veri e propri familiari”.