CRONACA

PICCO DELL’INFLUENZA 1500 BAMBINI A LETTO IN PROVINCIA DI SALERNO

Arriva il picco dell’influenza e colpisce soprattutto i bambini. Sono circa 1500, infatti, i piccoli della provincia, nella fascia 0-4 anni, alle prese col virus, che nei bimbi con malattie croniche apre le porte ad altre patologie più gravi, come la polmonite batterica, mentre in quelli sotto i due anni capita spesso di essere alle prese con la bronchiolite. Da qui la richiesta di ricoveri. Solo al Ruggi, infatti, si contano intorno ai 200 accessi a settimana, per una media di 30-40 arrivi al giorno. La stessa situazione, però, si registra un po’ in tutti i pronto soccorso salernitani. I numeri, in ogni caso, sono in linea con quelli elaborati dal Dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss) attraverso il bollettino Influnet, che stima una media di 34 casi in Campania per 1000 bambini nella fascia compresa 0-4 anni.


A essere particolarmente a rischio i piccoli con meno di tre mesi e quelli con altre malattie, come le cardiopatie o patologie neuromuscolari. In questi giorni dal 20 al 30 per cento dei pazienti ricoverati in pediatria e neonatologia hanno infatti sintomi riconducibili al virus influenzale e/o al virus respiratorio sinciziale, una coppia pericolosa che può fare grossi danni. I piccoli pazienti, quindi, vanno protetti, adottando gesti e comportamenti semplici ma efficaci: ridurre i contatti (evitare i baci e le carezze sul viso e le mani di parenti e amici), far usare la mascherina agli adulti raffreddati che si occupano del piccolo, lavare spesso le mani. 


WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.