rinaldi
CRONACA

CAPACCIO PAESTUM AL MUNICIPIO RIESPLODE IL CASO RINALDI DOPO IL RINVIO A GIUDIZIO

Natale Carotenuto,in alto Antonio Rinaldi

Voza lo spostò all’ufficio anagrafe quando Antonio Rinaldi all’epoca comandante dei vigili del comune di Capaccio Paestum venne coinvolto in una vicenda giudiziaria(assolto e mai reintegrato) ora Rinaldi occupa un ruolo molto importante e dopo il rinvio a giudizio firmato dal giudice Renata Sessa nell’ottobre scorso deve comparire davanti al giudice.L’accusa,non la sentenza sia chiaro, è di aver falsificato la firma di Natale Carotenuto  il vigile urbano che era delegato al controllo del territorio il quale nel procedimento è parte offesa .Rinaldi dovrà difendersi dall’accusa e intanto al municipio si parla insistentemente di questa vicenda anche perchè emerge il fatto etico.L’opportunità o meno che Rinaldi continui(è innocente fino al terzo grado di giudizio) a svolgere regolamentante le sue funzioni.Dal palazzo non emerge niente.Nessuno ne parla e anche la presenza a singhiozzo del sindaco  Palumbo non aiuta.Antonio Rinaldi è titolare di ben 9 deleghe amministrative al comune di Capaccio Paestum. Ora l’opinione pubblica si chiede se il sindaco Palumbo o la vicesindaco attualmente facente funzioni dottoressa Teresa Palmieri  non ritengono di adottare i provvedimenti di rimozione del funzionario dagli incarichi a lui affidati o eventualmente rivedere la posizione questo nelle more del giudizio.Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.