CRONACA

SALERNO,ANTONIO CICCARELLI NON C’E’ L’HA FATTA AVEVA 22 ANNI,SI ERA SENTITO MALE IN UN RISTORANTE

Non ce l’ha fatta Antonio Ciccarelli, il 22enne che martedì, sera era stato strappato alla morte dai medici del 118 e volontari della Croce Bianca di Salerno.

Il cuore del neo ingegnere si è fermato di nuovo, e questa volta per sempre, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Inutile ogni tentativo
posto in atto dai medici per rianimare il giovane.Antonio Ciccarelli, martedì sera, stava cenando in un noto ristorate del Lungomare quando all’improvviso ha avuto un malore e si è accasciato al pavimento. Immediatamente sono stati allertati allertati i soccorsi Le sue condizioni erano apparse sin da subito molto critiche e la prognosi è rimasta sempre riservata. Un’anomalia cardiaca congenita ha provocato il malore del giovane. In questi giorni, in tanti si sono recati presso il reparto di rianimazione, nella speranza che potesse risvegliarsi. La notizia ha fatto rapidamente il giro della città, tra gli amici ma anche tra i conoscenti, in tanti stanno lasciando post e pensieri  sulla sua bacheca di facebook. Tra loro  c’è Valentina, la fidanzata di Antonio che gli ha dedicato l’ultimo saluto affidandosi alle parole di una canzone di Jovanotti :«I tuoi grandissimi sogni i miei risvegli lontani, nostri occhi che diventano mani..». 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.