mc donald's
CRONACA

SALERNO,BABY GANG AGGREDISCE DIRETTORE E DIPENDENTE DEL MC DONALD’S DI MERCATELLO

Ancora un aggressione al mc donald’s di Mercatello a Salerno.La settimana scorsa ad essere aggredito e picchiato un giovane al quale gli avevano sottratto orologio e telefonino.Questa volta la dinamica è diversa ma l’azione è comunque molto vergognosa.

Sono circa le ore 20:00 quando un gruppo di ragazzini, fuori dal noto locale, iniziano a creare trambusto, molto probabilmente a seguito di uno scherzo fatto ad una ragazza del gruppo. Uno dei dipendenti della catena di fast food, accortosi dall’atteggiamento rumoroso e fastidioso del gruppo, decide di uscire dal locale, avvicinarsi al gruppetto, per chiedere gentilmente loro di allontanarsi dall’ edificio, o di abbassare la voce.

L’intervento, agli occhi dei giovani è risultato più che inopportuno, infatti, poco dopo, è stato proprio un ragazzo del gruppo ad accusarlo di aver guardato ripetutamente e con occhi languidi la sua fidanzata.

Questo atto di gelosia, tuttavia, è basato al ragazzo per mettere inizio ad un atto di aggressione nei confronti del dipendente, lasciandogli lesioni in viso e su tutto il corpo. Il giovane lavoratore, di conseguenza, rientra al locale, e racconta tutto al suo direttore.

Quest’ ultimo lo spinge a porre denuncia al corpo dei Carabinieri, pertanto lo invita ad andare con lui alla piu’ vicina stazione dei carabinieri che era proprio nei pressi di Mercatello. Neanche il tempo di giungere alla stazione dei carabinieri, che lungo la strada i due incontrano la banda di ragazzini.

Il lavoratore, dopo aver indicato al suo direttore chi fosse stato ad aggredirlo, intuisce immediatamente, che questi stanno per avere un’ altra reazione violenta. Infatti, questa volta ad essere malmenati sono stati entrambi. Inutile è stato opporre resistenza, il gruppo si è scaraventato contro di loro non appena hanno intuito che questi sarebbero andati a denunciarli.

Un insolito caso di violenza, partito da un probabile atto di gelosia, e sfociato in un’ aggressione. Il dipendente ed il direttore del fast food, tuttavia, sono ancora provati al seguito dell’ accaduto, che si pensavano potesse essere sottovalutato. E’ il secondo episodio che si verifica a Mercatello.

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.