CRONACA

SALERNO,GIOVANE MAROCCHINO SI TOGLIE LA VITA PER NON TORNARE IN PATRIA

Si è tolto la vita nel giorno di Natale impiccandosi all’interno della casa di accoglienza in cui era ospite a Salerno. La vittima è un cittadino marocchino di 37 anni che tra una decina di giorni avrebbe finito di scontare la sua pena: presso la Domus Misericordiae di Brignano, infatti – così come scrive il sito SalernoToday – vengono ospitati i detenuti che per buona condotta si sono distinti nel carcere.

Il ragazzo straniero aveva fatto perdere le sue tracce fino a quando il suo corpo esamine è stato rinvenuto in mattinata impiccato vicino alla cassetta usata per preparare le pizze, nei pressi del sagrato della chiesa di Sant’Eustachio Martire in Brignano. Una notizia che ha scioccato l’intera comunità con in primis Don Rosario Petrone.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.