CRONACA

SALERNO,GIOVANNA CORRADO VA A COMPRARE IL LATTE PER LA FIGLIA TRAVOLTA E UCCISA DA UNO SCOOTER SUL LUNGOMARE

Giovanna Corrado era originaria di Pontecagnano ma abitava a Salerno.Era rimasta coinvolta poco più di un anno fa nel blitz Italo, che aveva sgominato quattro gruppi di spaccio organizzati tra Salerno e i Picentini. Lunedì sera quel breve tragitto tra l’abitazione e il negozio di alimentari le è stato fatale,era scesa da casa lunedì sera  per comprare il latte a sua figlia quando è stata investita da uno scooter che l’ha falciata mentre attraversava la strada sul Lungomare Colombo a Salerno.E’ morta oggi e non ce l’ha fatta,era arrivata in ospedale in condizioni gravissime dopo essere stata investita. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. La donna era agli arresti domiciliari quando è stata travolta e uccisa. Poteva uscire di casa per le cure mediche, perché aveva necessità di sottoporsi a dialisi, ma secondo le indiscrezioni pare che lunedì sera avesse lasciato l’abitazione solo per pochi minuti per comprare una busta di latte per la figlioletta.Grande stupore a Pastena ha suscitato la sua morte dove Giovanna era conosciuta e per le modalità dell’episodio, frutto dell’ennesimo incidente in una zona dove troppo spesso le auto e i motorini viaggiano a folle velocità e senza controlli particolari.Stefano Esposito

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.