CRONACA

SCONVOLGENTE AD AMALFI,FABIO BORGESE GIOCATORE DEL CALCIO A SI SENTE MALE E MUORE AVEVA 34 ANNI

Aveva partecipato anche alle rgate delle 4 repubbliche marinare,giocava a calcetto nella squadra di calcio a 5.Fabio Borgese, il 34enne stroncato, questa mattina, da un improvviso malore.

 Nella giornata di ieri, il giovane scrive il Vescovado.it, a seguito di una innocua caduta, si era recato presso l’ospedale di Castiglione, da cui era stato dimesso senza evidenti problemi. Questa mattina, però, il tragico epilogo: Fabio è svenuto in casa, accusando forti dolori al petto. Immediata la reazione della moglie che ha condotto il marito presso il presidio ospedaliero dove, ancora cosciente, è stato sottoposto alle cure dei medici, che hanno tentato in tutti i modi di rianimarlo, senza però riuscirci. Fabio lascia la moglie e la piccola figlioletta.

Subito la notizia ha fatto il giro del paese e della Costiera: numerosissimi i messaggi postati sulle bacheche Facebook di amici, colleghi e di quanti hanno apprezzato le doti umane di Fabio.

“Sono notizie che non si vorrebbero mai apprendere, siamo profondamente addolorati. Sabato saremo in campo con il pensiero rivolto a lui”, è quanto espresso dell’intera società dell’Atletico Vitalica nell’apprendere della scomparsa di Fabio Borgese, 34enne di Amalfi appassionato del calcio a 5. Ha condiviso in passato anche la stessa maglia di alcuni degli attuali calciatori del Vitalica.

Il presidente Aniello Gaito, mister Mario Marra, il preparatore dei portieri Antonio Francese, il preparatore atletico Nicola Ferrentino, l’intero staff e tutti i calciatori esprimono le proprie condoglianze alla famiglia e agli amici del giocatore venuto a mancare prematuramente.

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/