CRONACA

SIMULA UNA RAPINA AL BANCOMAT MA I CARABINIERI LO SBUGIARDANO

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Campagna, con il coordinamento dei militari della compagnia di Eboli, diretti dal capitano Luca Geminale hanno denunciato alla Procura di Salerno un trentunenne del luogo per simulazione di reato.

Il giovane si è presentato in caserma, riferendo di essere stato rapinato da due ragazzi armati di coltello, della somma di 250 euro, appena prelevata da un bancomat della frazione Quadrivio.

Il 31enne ha mostrato ai militari anche un piccolo taglio all’addome. Dopo aver visionato le immagini di alcune telecamere private, i Carabinieri hanno accertato che non si era verificata alcuna rapina e che il giovane aveva intentato l’episodio, come ha poi confessato agli investigatori.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.