EDITORIALE POLITICA

CAPACCIO PAESTUM,VOI CHE AVETE VINTO LASCIATECI LA VERGOGNA,VOI FESTEGGIATE di Pasquale Quaglia

Alfieri democraticamente è stato eletto sindaco di Capaccio Paestum e questo va accettato. Ma in virtù di quello stesso principio che lo ha eletto, io ho la libertà di dire che i festeggiamenti sono stati una grande “cafonata” (usando un eufemismo). Le polemiche, per evitarle, basta semplicemente non alimentarle con atteggiamenti grotteschi e arroganti. E da questi bisogna dissociarsi a priori, non aspettare che sia prima il sindaco a farlo.

Cosa che ho apprezzato e di cui non gli riconosco la colpevolezza, perché ogni sostenitore companche renderebbe che un personaggio come Alfieri, esposto a un enorme clamore mediatico, avrebbe soltanto bisogno di fare parlare il meno possibile di sé. Ogni sostenitore appunto, non gli hooligans che trasformano la cosa pubblica in un’arena. Soprattutto alcuni di quelli che, candidandosi, hanno chiesto l’onere e l’onore di essere rappresentanti di qualcuno. Soprattutto loro dovrebbero stare lontani da tutto questo. E quando si chiede scusa non aggiungere giustificazioni, non cercare nell’altro il colpevole di sé stesso. Scusa e basta. Questo è il modo migliore per unire un Comune diviso che, in questa maniera, reclamerà a lungo di esserlo.


In fondo sarebbe bastato ascoltare le parole di Alfieri, appena eletto sindaco, in diretta televisiva: “Buon senso”. Soltanto che eravate troppo impegnati a filmare striscioni e ambulanze per postarli nelle vostre storie.
Ma va bene. Se Mentana, Caporale, Scanzi, se tutta Italia si fa beffe di noi non preoccupatevi. Voi festeggiate, ne avete tutto il diritto dato che avete “vinto”. A vergognarci ci pensiamo noi che abbiamo “perso” e lo faremo anche per voi.
Almeno la vergogna vi chiediamo di lasciarcela. Che tanto a voi non serve. Voi avete “vinto”. Democraticamente parlando.Pasquale Quaglia

 

 

 

 

WWW.CANALECINQUETV.IT

WWW.CALCIOGOAL.IT

WWW.TUTTOJUVE.NET

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.