EDITORIALE

IL REDDITO DI CITTADINANZA NON VE LO POTRANNO MAI DARE di Giovanni Licino

Le coperture finanziarie non sono chiare. Secondo alcuni occorrerebbero circa 46 miliardi di euro. Inoltre c’è un aspetto di cui non si parla; eliminare sprechi significa mandare a casa un bel po’ di gente. In secondo luogo non si considera che di lavoro non ce n’è e quindi se anche in un primo momento si dovessero reperire le risorse, ma ne dubito, la situazione economico/occupazionale non cambierebbe. Per la svolta occorre la flax tax. Poi si potrebbe anche inserire gradualmente nel corso degli anni il reddito di inclusione sociale. Il cambiamento che vogliono gli italiani da sempre e’ avere un lavoro e una retribuzione adeguata, meno tasse, più sicurezza. Chi andrà al governo dovrà considerare tutte queste cose perché nessuno ha avuto la maggioranza legale del 40% dei voti per governare e, quindi, il compromesso si impone. Il reddito di cittadinanza e’ soltanto un meccanismo per aiutare le persone mentre cercano lavoro. Ma quale e quanto lavoro troveranno e quale retribuzione percepiranno ? E dopo i 3 anni cosa accadrà se non troveranno lavoro qualche milione di persone ? Niente reddito o ancora sussidio ?Giovanni Licino