forza silvio
EDITORIALE

PALUMBO IL GRANDE BLUFF di Fabio Scariati

Il sindaco di Capaccio Paestum Palumbo

Il Sindaco Palumbo, vero professionista e trasformista della politica nonchè censore della morale degli altri giammai della sua, che continua nella sua propaganda elettorale dimenticandosi che è Sindaco e deve fare piu’ che parlare.
Sig. Palumbo un Sindaco guarda e parla al suo paese con amore ed affetto piuttosto che alimentare odi e rappresaglie o offendere i suoi precedenti amministratori ( tutti quanti senza eccezione alcuna capisci Franco Sica ? Ha offeso te e tuo fratello Enzo ) ed i sindaci che in tanti anni hanno contribuito a costruire un paese civile, corretto, umile, inclusivo e rispettoso delle idee e delle esperienze( De Palma, Patella,Pace,De Simone,Fasolino, Scariati ,Marino, Voza )
Non sfugge il significato vero di questa campagna di aggressione ed odio, Lei Sindaco vuole distogliere l’attenzione della nostra comunità dal fatto che in 8 mesi non ha fatto niente, la Sua amministrazione non ha rispettato nessuno dei suoi impegni e quindi si rifugge, dando il peggio di sé, nella denigrazione dell’avversario ridotto a nemico personale da abbattere , nel demonizzare chi lo ha preceduto con accuse generiche ed infondate utilizzando i luoghi delle istituzioni come cassa di risonanza per questo odio che rovescia su tutto e tutti della nostra comunità nascondendo le Sue evidenti sconfitte morali ed amministrative.
Lei forse sa giocare a poker e come un giocatore di poker Lei bleffa, fa credere di avere un punto alto nelle mani ma non ha niente.
Rivoluzione burocratica : bluff
Acqua a capaccio capoluogo in tre giorni : bluff
Trasporti scolastici gratis: bluff
Mensa scolastica gratuita : bluff
Rinuncia al compenso da sindaco: bluff
Legge 220 : bluff
Adeguamenti nelle scuole: bluff
Trasparenza nelle gare e valorizzazione delle imprese locali (determina dell’ing. Bello n. 11 del 28/11/2017) : bluff
Per dovere di cronaca diciamo cosa ha fatto : per candidarsi ha usato un trucchetto immorale facendosi dichiarare incompatibile a Giungano ed una volta eletto si è solo circondato di una pletora di persone per il suo staff personale e per incarichi apicali ( provenienti da Vallo della Lucania, Giungano, Roccadaspide, Agropoli, Benevento) camuffandolo con assunzioni nuove ( senza alcuna evidenza pubblica) nel comune e nelle partecipate CST Sistemi Sud e Paistom. Voleva addirittura assumere Sua figlia !
Data la sua vocazione alla trasparenza perché non pubblica gli elenchi degli assunti da questa amministrazione nel Comune nel CST Sistemi Sud e nella Paistom e perché non spiega cosa fanno, in quali Uffici lavorano, quali atti e procedimenti hanno prodotto e con quali procedura di evidenza pubblica sono stati assunti?
Sindaco Lei continua a svolgere il suo lavoro di carabiniere in supporto all’Ispettorato del Lavoro e la sua zona di competenza rimane il territorio di Capaccio Paestum ove esercita il ruolo di Sindaco: è morale , è etico, è opportuno che sia il Sindaco di aziende ed imprenditori sui quali esercita un’attività di controllo ?Questo lo chiediamo con forza anche al suo Comando Generale che dovrebbe assumere dei provvedimenti se il sindaco non ritiene di adottare una linea di condotta etica( che riteniamo necessaria ed opportuna) Ella ha tre alternative possibili :1) dimissioni da sindaco ;2) aspettativa da carabiniere; 3) trasferimento altrove.
Non dia lezioni di morale per cortesia.
Vogliamo parlare dell’assessore-narratore Aprea(candidato che ha preso 2 voti di preferenza)che è stato quindi bocciato inesorabilmente dai cittadini elettori che non lo hanno votato e voluto e che oltre che essere assessore del comune riceve compensi da una società partecipata quale è la società Magna Grecia ? E’ morale, etico, opportuno? E’ un incarico conferibile ? Comporta la decadenza del rapporto con la società Magna Grecia ? L ‘Assessore- narratore Aprea, pagato due volte, non prova imbarazzo ? Non sarebbe opportuno che desse la dimissioni da uno dei due incarichi che moralmente e giuridicamente non sono cumulabili e/o compatibili ?
Ci sono anche altri casi di incompatibilità o inopportunità morale, giuridica e/o politica tra gli assessori ? Sembra di si, con almeno un caso evidente di conflitto di interesse .Stiamo verificando e lo sveleremo.

Sindaco dia le dimissioni, ha preso in giro i nostri cittadini, chieda scusa e vada via.Fabio Scariati

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.