POLITICA

CAPACCIO PAESTUM,TRONCONE SE NE E’ ANDATO ARENA DEL MARE E CAMBIALI DEL SINDACO DIETRO LA DECISIONE DEL GENERALE

Emergono i primi retroscena del disastro dell’aministrazione comunale di Capaccio Paestum, che ha portato all’azzeramento della giunta e alle dimissioni di alcuni assessori, tra cui quello al bilancio, il generale Troncone chiamato a sanare i conti dopo aver fatto lo stesso con l’arma dei carabinieri, ancora oggi prodiga di complimenti verso lo stesso Troncone. Pare che l’arena del mare, che, magicamente,si ergeva con il meraviglioso sfondo dei templi, lasciando a bocca aperta gli stessi artisti e che, per motivi oscuri, era stata trasferita in zona Linora, area depressa, piena di sterpaglie, senza parcheggio, con difficolta’ relative al traffico e con una struttura da costruire completamente, non si faccia piu’. I costi dell’arena nei templi ammontavano a 40mila euro, il trasferimento e relativa costruzione ex novo ne sarebbe costata 370mila. Gli sponsor, inizialmente entusiasti, per la visibilita’ accostata all’area archeologica si sarebbero, quasi tutti, tirati indietro, lasciando pero’ la spesa, che il comune, in serie difficolta’ economiche, non puo’ sostenere. Forse questa la motivazione, insieme ad altre, delle dimissioni del generale Troncone, stufo di queste spese insostenibili, e senza motivo apparente. Ancora favori da fare ad eminenze grigie vicine al sindaco in campagna elettorale? La vulgata popolare non ha dubbi, certo e’ che l’ennesima, probabile, figuraccia da il senso della completa inadeguatezza di questa amministrazione che e’ costretta a dire semplici ” Signorsi'” al Sindaco, che con i suoi voti ha portato, giova ricordarlo, emeriti sconosciuti con 30 voti( alcuni a zero voti…) a palazzo di citta’. Nota di colore( sbiadito) il Sindaco, nella serata del premio Apadula, alla presenza delle piu’ alte cariche del calcio campano, non si presentava, seppur invitato, perche’ impegnato a Giungano sul palco per sostenere il Sindaco uscente Orlotti...Dreyfuss