POLITICA

BARONISSI,HANNO SFIDUCIATO IL SINDACO VALIANTE,DURISSIMA LA SUA REAZIONE

A TESTA ALTA E CONSAPEVOLE DI AVER DATO TUTTO ALLA CITTÀ”, SCRIVE SULLA SU PAGINA FB L’ORMAI EX PRIMO CITTADINO CHE CONFIDA DI RIPRENDERE IL DISCORSO INTERROTTO OGGI IL 26 MAGGIO, DOPO LA TORNATA AMMINISTRATIVA. 
Il Prefetto di Salerno, Francesco Russo ha nominato in qualità di commissario prefettizio per la provvisoria amministrazione comunale, in attesa del decreto di scioglimento del Consiglio da parte del Presidente della Repubblica, il Viceprefetto, Rosa Della Monica.

E’ una sfiducia che nulla ha a che fare con la politica vera. Resto a testa alta ben consapevole di aver dato il massimo alla mia città con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Sono rispettoso del voto del Consiglio ma la sfiducia votata, frutto purtroppo di ripicca o posizioni personali, è solo figlia della politica politicante, frustrazioni e interessi neppure reconditi di cui la gran parte dei cittadini, per fortuna, è ben consapevole. Sono sicuro per i tanti cantieri aperti e per i finanziamenti europei in arrivo a Baronissi che il Commissario Prefettizio porterà avanti il lavoro svolto con tanto impegno e che i cittadini mi consentiranno di riprendere il prossimo 26 maggio. Oggi inizia la campagna elettorale e a noi servirà naturalmente per illustrare ai cittadini il nostro programma elettorale ma anche per mettere finalmente al bando persone ormai note, che sotto la etichetta del ruolo politico, sono da anni distruttivi delle istituzioni e della città“.

Così la nota del sindaco Gianfranco Valiante dopo la mozione di sfiducia votata oggi in Consiglio comunale.

Una crisi iniziata già da tempo e conclusasi stamattina con il sì alla mozione di sfiducia. Finisce anzitempo l’avventura di Gianfranco Valiante che cinque anni fa aveva lasciato il Consiglio regionale per candidarsi alla carica di sindaco a Baronissi. Valiante in passato è stato anche assessore comunale a Salerno. La mozione di sfiducia è stata approvata dai consiglieri comunali De Simone, Cosimato, Notari, Siniscalco, Coppola Negri, Maranzano, Moscatiello, Ingino, Ladalardo e Landi.

Incerto il futuro politico dell’ormai ex primo cittadino Valiante, che nelle settimane scorse era stato investito della ricandidatura a sindaco direttamente dalla segreteria provinciale del Partito democratico di Salerno.

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.