POLITICA

CAPACCIO PAESTUM,ENZO SICA ABBRACCIO MORTALE CON IL FRATELLO FRANCO

Enzo Sica sarebbe,lo è anche stato,un ottimo sindaco per Capaccio Paestum e gode anche di un seguito molto interessante.Intorno a Enzo Sica poteva aggregarsi il centro destra che di fatto ha rinunciato a vincere mettendo avanti personalismi e pregiudizi.Enzo Sica ora aggrega un civicismo che sa di fritto misto e bisogna vedere se ce la farà a vincere le elezioni che di fatto sembrava aver già vinto.Quando si schierò al fianco del centro destra all’agripaestum un anno fa facendo capire di poter pilotare la coalizione berlusconiana alla vittoria il progetto in città lievitò in maniera esponenziale e tutti i sondaggi lo davano vincente.Oggi la piazza non guarda più a Enzo Sica come possibile sindaco anche se gode, a nostro avviso, comunque di grandissima stima a livello personale.Sica oggi non ha un progetto politico da sostenere e questo lo penalizza perchè la disgregazione elettorale lo danneggia oltre misura.Nelle ultime ore l’accordo con il fratello ne mina le prospettive di sindacato perchè Franco Sica oggi politicamente è la figura più negativa possibile che c’è nella politica capaccese.Un traditore DOC.Quanto ha fatto a Italo Voza è una vergogna sotto ogni punto di vista.Preso in mezzo alla strada da Italo ha fatto tutti gli atti,mentre stava al fianco dello stesso Italo Voza ,per candidarsi sindaco ,remando decisamente contro.Un tradimento bello e buono.Poi si è candidato sindaco e ha tradito i suoi elettori spostando e orientando i voti da una parte all’altra,poi ha tradito gli elettori nell’amministrazione Palumbo passata alla storia come la peggiore della storia del comune di Capaccio Paestum e ora si butta sul carro del fratello che sarebbe pronto a tradire in qualsiasi momento e per qualsiasi poltrona.Enzo Sica è da comprendere,non ha potuto dire di no agli altri fratelli che hanno,ma anche giustamente,predicato unità in famiglia.Ma è un abbraccio mortale a tutti i livelli.

Innanzitutto perchè la gente non vede bene che due fratelli possano stare all’interno della stessa compagine amministrativa.Sembra volere mettere le mani sulla città anche se poi a conti fatti così non può essere.Franco Sica ha dimostrato con i fatti di essere un autentico incapace e la cosa glie l’ha ribadita anche Enzo Sica che attaccando a testa bassa Palumbo ha attaccato il fratello, maggiore alleato di Palumbo, e ora non può non avere imbarazzo a metterselo dentro.Oggi Franco Sica ha un grado di impopolarità nel comune di Capaccio Paestum al pari di Palumbo e questo graverebbe sulla campagna elettorale.Franco Sica avrebbe messo il veto su importanti e onesti esponenti politici per non farli entrare nella coalizione del fratello svuotando di fatto il progetto politico di Enzo Sica e rendendolo sgretolante non solo agli occhi dell’opinione pubblica quanto all’intera politica capaccese e alla fiducia dell’elettorato che sminuisce giorno dopo giorno.Enzo Sica sta buttando a mare un’occasione storica per tornare a fare il sindaco perchè poi è una figura che piace.Non a caso dopo l’annuncio del patto fraterno dei Sica sono cresciute le possibilità di candidatura di Franco Alfieri e il pressing è diventato sempre più asfissiante su Italo Voza tanto da farlo  tentennare dopo il suo annuncio di non volersi candidare.Alla porta di Italo Voza ormai il suono del citofono si sente a tutte le ore.Enzo Sica sta sacrificando la sua probabile elezione a sindaco sull’altare dell’unità familiare.I pruriti del fratello Franco sono stati la causa del crollo della politica di Capaccio Paestum.Per colpa di Franco Sica si è interrotto il progetto vincente di Italo Voza,la città ha arretrato clamorosamente con l’arrivo del circo equestre palumbiano e ora si rischia di non avere Enzo Sica una grande risorsa come sindaco perchè il fratello Franco è stata la rovina di Capaccio Paestum e la gente non ne vuole sentir parlare.Ma Enzo Sica ha dei valori e quello è il fratello,e il fratello è sangue del proprio sangue e non lo tradirebbe mai.Peccato che Franco Sica non ha gli stessi valori ed è pronto a tradirlo nonostante sia il fratello. Il traditore tradisce chiunque,sempre,anche i fratelli.Sergio Vessicchio

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.